Lunedì 27 Maggio 2019
area riservata
ASAPS.it su

Lotta all'alcol, Francia introduce etilotest anti-avviamento

Dispositivo impedisce di guidare e sostituisce ritiro patente

La Francia, per risolvere l'emergenza alcol al volante (123.926 sanzioni gravi erogate nel 2017) ha deciso un importante cambiamento nella strategia per evitare rischi agli utenti della strada ed evitare che gli alcolisti abituali si mettano al volante anche dopo il ritiro della patente.

Con una decisione del ministro degli Interni Christophe Castaner, in questi giorni tutte le prefetture francesi hanno reso obbligatorio l'etilotest anti-avviamento (EAD), un dispositivo che controlla il tasso dell'alcol nel sangue e che impedisce di mettere in moto la vettura, quale alternativa al provvedimento della sospensione della patente. Collaudato in alcuni dipartimenti (Drme, Finistère, La Réunion, Loiret, Manche, Nord et Vendée) l'EAD richiede che il guidatore soffi in un sensore e solo se non verrà rilevato un tasso sotto alle norme il sistema darà il consenso elettronico alla messa in moto.

da ansa.it


“Con una decisione del ministro degli Interni Christophe Castaner, in questi giorni tutte le prefetture francesi hanno reso obbligatorio l'etilotest anti-avviamento (EAD), un dispositivo che controlla il tasso dell'alcol nel sangue e che impedisce di mettere in moto la vettura, quale alternativa al provvedimento della sospensione della patente.”  (ASAPS)

Giovedì, 14 Marzo 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK