Domenica 29 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 28/02/2019

Fondazione ASAPS
CONVEGNO VILLA MANIN CODROIPO UDINE
“uniformità operativa” è la nuova parola d'ordine per i Comandi di Polizia Locale della Regione Friuli Venezia Giulia

La nuova parola d'ordine per i Comandi di Polizia Locale della Regione Friuli Venezia Giulia è “uniformità operativa”, principio secondo cui, a tutti gli Uffici sul territorio verrà fornito un sistema unico e informatizzato, peraltro già in uso nelle Stazioni Carabinieri, per il rilievo dei sinistri stradali e per la compilazione degli atti di polizia giudiziaria.

Proprio di tecniche investigative nell'infortunistica stradale, nonché delle novità del cosiddetto pacchetto sicurezza, si è parlato il 26 marzo 2019 nella splendida cornice di Villa Manin a Codroipo (UD) di fronte a più di 150 tra operatori di Polizia Locale e della Polizia Stradale. L'evento organizzato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e da Fondazione ASAPS per la Sicurezza Stradale e Urbana, ha visto come relatori il Presidente e il Vice Presidente della Fondazione, rispettivamente Ugo Terracciano e Luigi Altamura.

L'occasione è stata propizia per consentire una riflessione sui principi investigativi che, con l'introduzione dei reati di omicidio stradale e lesioni stradali gravi, comportano la necessità di una più puntuale specializzazione degli operatori di polizia. D'altra parte, in un ordinamento in continuo movimento, il convegno è stato occasione anche per una attenta disamina delle ulteriori novità introdotte con il cosiddetto “nuovo pacchetto sicurezza”. Su tale terreno sono stati particolarmente approfonditi gli istituti afferenti la circolazione stradale ed i poteri connessi alla tutela della sicurezza urbana.

L'organizzazione è stata possibile grazie al sostegno della Ditta Verbatel di Milano, ditta vincitrice della gara d'appalto per la fornitura del sistema, il quale, non solo uniformerà le procedure tra tutti i comandi di Polizia Locale e dei Carabinieri, ma permetterà di geo-referenziare sul territorio i sinistri, fornendo dati statistici preziosi agli uffici tecnici deputati al miglioramento delle strutture viarie. L'incontro si è concluso con una calorosissima standing ovation per la dottoressa Giuliana Marchi, funzionario della Regione che, dopo essersi occupata per lunghi anni con passione a livello regionale della formazione della Polizia Locale, nei prossimi giorni lascerà l'incarico per andare ad occuparsi del Corpo Forestale Regionale. In segno di augurio per il nuovo incarico alla dottoressa Marchi è stata consegnata una copia del periodico ASAPS “Il Centauro” e la pubblicazione e del manuale ASAPS di investigazioni nell'infortunistica stradale.

Giovedì, 28 Febbraio 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK