Mercoledì 11 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Droga 15/02/2019

Calcinato
Coppia di fidanzati beccati con la droga, lei prende l'auto e investe il comandante

Una scena incredibile nelle campagne di Calcinato: una giovane pusher di Castel Mella ha investito in auto il comandante della Polizia Locale di Montichiari Cristian Leali
Il comandante della Polizia Locale di Montichiari Cristian Leali

Scene da film d'azione nelle campagne bresciane: il comandante della Polizia Locale di Montichiari Cristian Leali è stato investito dall'auto di una pusher bresciana, poi arrestata, che cercava così di corprire la fuga del compagno tunisino, anche lui spacciatore e finito in manette dopo due giorni di latitanza. Il comandante Leali se l'è vista brutta, ma sta bene: è stato ricoverato in ospedale con varie contusioni, e soprattutto la frattura di una mano.

Una storia incredibile

E' successo a Calcinato. I protagonisti della vicenda sono una giovane coppia di spacciatori: lei bresciana di 31 anni, originaria di Castel Mella, lui tunisino di 35. Da tempo sono tenuti d'occhio dagli agenti della Locale, che bene o male hanno ricostruito la loro rete di spaccio. Qualche sera fa è scattato il blitz.

Gli agenti, con la presenza in prima persona del loro comandante, hanno seguito i due pusher al lavoro senza farsi notare. Nel frattempo viene documentata la vendita di una dose di cocaina, mentre i due proseguono fino alle campagne di Calcinato, dove a quanto pare stavano per recuperare (o nascondere) altro stupefacente.

E' qui che si scatena il caos. La Polizia interviene per fermarli e arrestarli: la giovane donna riesce a risalire sull'auto e a pigiare l'acceleratore. Ancora a bassa velocità, per fortuna, investe e travolge sia il suo fidanzato, che comunque riesce a scappare a piedi, che il comandante Leali. La 31enne verrà poi arrestata poco più tardi, raggiunta in auto da un'altra pattuglia.

Per due giorni in fuga a piedi

Il fidanzato invece riuscirà a farla franca per altre 48 ore, prima di essere intercettato e arrestato a Rezzato, dove è stato notato anche a causa delle vistose ferite. A seguito dell'investimento ha infatti riportato la frattura del braccio, oltre a lividi e contusioni. E' stato ricoverato in ospedale, dove è tenuto d'occhio giorno e notte: una volta dimesso, sarà finalmente arrestato.

La compagna invece è già in carcere. L'inchiesta è sul tavolo del sostituto procuratore Paolo Savio, che coordina le indagini. La donna dovrà rispondere, oltre che dell'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, anche di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

da bresciatoday.it


Pazzesco. Auguri di pronta guarigione al comandante della Polizia Locale di Montichiari (BS) Cristian Leali che se l'è vista brutta, ma sta bene: è stato ricoverato in ospedale con varie contusioni, e soprattutto la frattura di una mano. (ASAPS)

Venerdì, 15 Febbraio 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK