Mercoledì 20 Febbraio 2019
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 11/02/2019

di Luigi Altamura*
RIFORMA CODICE DELLA STRADA: DA LUNEDÌ 11 AUDIZIONI IN COMMISSIONE TRASPORTI ALLA CAMERA

Lunedì 11 febbraio in Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati inizieranno le audizioni nell'ambito dell'esame delle proposte di legge recanti modifiche al codice della strada (C. 24 Brambilla, C. 192 Schullian, C. 193 Schullian, C. 219 Schullian, C. 234 Gebhard, C. 264 Molteni, C. 367 Comaroli, C. 681 Baldelli, C. 777 Gusmeroli, C. 1051 De Lorenzis, C. 1113 Pagani, C. 1187 Bergamini, C. 1245 Mulè, C. 1358 Meloni, C. 1366 Maccanti, C. 1368 Scagliusi e petizione n. 38).
I parlamentari iniziano così ad esaminare ben 16 disegni di legge, su svariate materie del Codice della Strada che dimostrano anche la volontà di recuperare alcune parti del ddl approvato alla Camera di generale riforma del Codice della Strada nella precedente legislatura che abbracciava molti aspetti innovativi, che vanno regolamentati come richiesto dagli addetti ai lavori, anche per i nuovi fenomeni che si riscontrano sulle nostre strade.

Tra le materie proposte dai vari gruppi parlamentari vi sono l'abolizione del servizio di piazza con veicoli a trazione animale, le modifiche alla verifica di funzionalità dei dispositivi di controllo della velocità dei veicoli, l'adozione di criteri e limiti per la determinazione delle spese di accertamento e di notificazione delle violazioni in materia di circolazione stradale, modifiche ai limiti di velocità e sui relativi controlli, la circolazione dei ciclisti anche in senso opposto a quello della marcia di tutti gli altri veicoli nelle strade in cui il limite massimo di velocità è uguale o inferiore a 30 chilometri orari, limitazione dei vincoli alla circolazione dei velocipedi in mancanza di aree loro esclusivamente riservate, le luci delle lanterne semaforiche, l'abbigliamento tecnico protettivo per i conducenti e i passeggeri di ciclomotori e motoveicoli, la segnalazione acustica o tattile degli attraversamenti stradali per agevolare i soggetti portatori di handicap, le disposizioni per garantire, attraverso la pubblicazione telematica, la trasparenza dell'utilizzazione dei proventi delle sanzioni per violazione dei limiti di velocità, l'obbligo dell'uso del casco protettivo da parte dei ciclisti, la sicurezza della circolazione e del trasporto delle biciclette, le macchine agricole d'epoca, la circolazione dei veicoli immatricolati all'estero, le targhe dei veicoli impegnati in competizioni motoristiche, i requisiti per l'immatricolazione delle macchine agricole, le esercitazioni di guida, l'uso di dispositivi elettronici durante la guida e possesso dei documenti di circolazione, la sicurezza del trasporto su strada dei materiali pericolosi, l'obbligazione solidale al pagamento delle sanzioni nel caso di locazione di veicolo senza conducente, i parcheggi riservati alle donne in stato di gravidanza e ai genitori che trasportano bambini fino al terzo anno di età, la disciplina della circolazione, le caratteristiche e uso dei veicoli, l'accertamento dei requisiti per la guida, i limiti di velocità e le sanzioni per le violazioni al codice della strada.
Seguiremo questa nuova fase dei lavori parlamentari anche se dubitiamo che i tempi saranno celeri. Anzi.   (ASAPS)


Si riparte dalla Commissione Trasporti  con la riforma del CdS. Seguiremo gli sviluppi. (ASAPS)

Lunedì, 11 Febbraio 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK