Venerdì 19 Aprile 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 07/02/2019

Giovane agente gravemente ferito in un servizio anti-droga: operato d'urgenza

Il poliziotto, 28 anni, ha riportato un serio trauma cranico, la prognosi resta riservata

Aveva prestato servizio presso le volanti di Bologna il poliziotto 28enne rimasto gravemente ferito durante un controllo anti-droga. Il fatto si è consumato ieri a Viareggio, dove l'agente è ora in forza.

Da quanto riferisce la stampa locale, il poliziotto era impegnato in un'operazione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, quando  a seguito di una violenta colluttazione con uno straniero fermato per un controllo, sarebbe stato raggiunto da alcune bottigliate. Ha riportato così un serio trauma cranico, fratture multiple e ferite.

Il poliziotto, malconcio, è stato dapprima trasportato al  vicino ospedale di Viareggio, poi, viste le condizioni, trasferito al nosocomio di Livorno, dove è stato operato d'urgenza. Da quanto si apprende, le condizioni dell'agente restano delicate e la prognosi rimane riservata. I sanitari infatti fanno sapere che anche se "l’operazione è clinicamente riuscita e ha permesso di ricomporre la frattura frontale alla testa",  l’agente "verrà sottoposto a stretto controllo per le prossime 48 ore al fine di valutare il decorso post operatorio".

Nella mattinata odierna il poliziotto ha ricevuto la visita del Prefetto e del Questore di  Lucca.

da bolognatoday.it


 Altra assurda violenza contro un agente che è grave. (ASAPS)

Giovedì, 07 Febbraio 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK