Mercoledì 20 Febbraio 2019
area riservata
ASAPS.it su

di Franco Medri* e Maurizio Piraino**
- AUTOTRASPORTO -
Verifica presso il vettore in caso di incidente stradale con veicoli muniti di tachigrafo

Foto Coraggio© - Archivio Asaps

Il comma 8-bis dell’art. 179 del Codice della Strada (introdotto dall’art. 30, comma 4, lettera b), della legge 29 luglio 2010, n. 120) prevede «in caso di incidente con danni a persone o cose provocato dal conducente di un veicolo dotato di tali dispositivi (e, cioè, di tachigrafo analogico o di tachigrafo digitale), l’obbligo di segnalazione del fatto all’autorità competente (Direzione provinciale del lavoro), da parte del comando dal quale dipende l’agente accertatore, ai fini della verifica presso l’impresa di autotrasporto di cose o di persone dei dati sui tempi di guida e di riposo relativi all’anno in corso»...

>LEGGI L'ARTICOLO

da il Centauro n. 216


Un’altra utile scheda per i professionisti della sicurezza nel caso di intervento in incidente che coinvolge un veicolo munito di tachigrafo. (ASAPS)

Lunedì, 28 Gennaio 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK