Lunedì 17 Giugno 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 09/01/2019

Cuneo: in auto tenta di investire un agente della municipale in bici. Un giovane nei guai

La dinamica del sinistro è ancora in via di definizione ma pare che la vettura non si fosse fermata dopo un lieve incidente con un'altra auto. L'automobilista è stato arrestato sul posto. Illeso l'agente che con prontezza ha bloccato il giovane alla guida

Tragedia sfiorata in corso Giovanni Giolitti a Cuneo, poco dopo le 17. 

Proprio davanti all'istituto di credito San Paolo e a pochi metri dal semaforo, due agenti della polizia municipale - mentre prestavano servizio in bicicletta - hanno bloccato un'auto in fuga che, pochi istanti prima, aveva tentato di investire uno dei due agenti. In un momento, tra l'altro, in cui la via era molto trafficata.

La dinamica del sinistro è ancora in fase di definizione ma, da quanto si è appreso in questi attimi concitati, l'automobilista della vettura - una Fiat Seicento - quando ha investito l'agente, aveva appena toccato un'altra vettura e, secondo alcuni testimoni, non si sarebbe fermato.

A riferire questa versione dei fatti, è stato anche il ragazzo che si trovava a fianco del guidatore. Sia lui che l'amico che era alla guida sono entrambi molto giovani.

Quindi da una prima ricostruzione l'agente della polizia municipale, avrebbe visto che la Fiat Seicento stava andando via dopo aver bocciato contro un'altra vettura e a quel punto con il collega, anche lui in bici, si é lanciato all'inseguimento dell'automobile che stava a pochi metri di distanza da loro.

Nel fare manovra per scappare, forse per una movimento azzardato o una svista, il giovane alla guida della Seicento ha toccato la bici su cui viaggiava l'agente che con fatica è riuscito a non cadere dalla bicicletta. Poi, in maniera professionale e in pochi istanti, sempre con il collega, ha bloccato l'automobilista e, fatto scendere dalla vettura, lo ha arrestato.

Il giovane, fatto salire su una macchina della polizia municipale, è stato portato presso il Comando di via Roma, per essere interrogato. Con lui anche il suo amico che al momento dell'incidente era seduto a fianco del guidatore.

Molti i cuneesi che hanno assistito alla scena.

da datargatocn.it


L’inutile è rischiosa bravata. (ASAPS).

Mercoledì, 09 Gennaio 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK