Venerdì 19 Aprile 2019
area riservata
ASAPS.it su

Tragedia sulla Statale, sei morti in un incidente

Lo scontro frontale sulla tangenziale nel tratto Piantedo-Cosio Valtellino

Tragedia sulla Statale, sei morti in un incidente

Tragedia sulla Statale 38, questa notte, attorno alle 22.37. All’altezza di Mantello, sulla tangenziale è occorso un incidente mortale nel quale hanno perso la vita sei persone, tre uomini e tre donne.  Il terribile impatto, infatti, non ha lasciato scampo a nessuno negli occupanti. Le due auto subito dopo lo scontro hanno anche preso fuoco, e una era ribaltata sul fianco.

I soccorritori

Sul posto sono intervenute due ambulanze della Croce Rossa di Morbegno, e due auto con a bordo medico e infermiere, da Colico e Morbegno. I soccorritori e i sanitari non hanno però potuto fare nulla per salvare le vittime, già decedute. Sul posto i vigili del fuoco di Morbegno che hanno domato le fiamme ed estratto le vittime dalle macerie; e la Poltrada di Lecco con gli agenti della sottosezione di Bellano per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

La ricostruzione

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che una delle due auto sia entrata contromano dallo svincolo di Cosio Valtellino nelle due corsie che arrivano da Piantedo e non in direzione Piantedo. Il conducente avrebbe quindi imboccato la rampa che funge da uscita al termine del tratto Piantedo Cosio e non da ingresso. L’auto avrebbe percorso circa 500 metri in contromano per poi scontrarsi in maniera frontale con la vettura che sopraggiungeva in direzione opposta.  I due mezzi coinvolti sono una Fiat Panda e una Fiat 500 L, rispettivamente con a bordo 5 persone, due donne e tre uomini,  e la sola conducente di circa 50 anni.

da giornaledisondrio.it


Auto contromano su una statale 6 morti in Lombardia, un uomo di 52 anni e 5 giovani da 20 a 32 anni.
Secondo l’Osservatorio ASAPS sui contromano nel corso del 2017 sono stati 221 gli episodi significativi nei quali sono morte 11 persone e 114 sono rimaste ferite. 144 gli episodi avvenuti su carreggiate separate e 77 su carreggiate ordinarie.
Nel 26,7% dei casi coinvolti anziani, il 13,6% da ubriachi o drogati e il 9,5 da stranieri.
Nei primi 9 mesi del 2018 l’Osservatorio ha registrato 150 episodi significativi (129 su carreggiate separate e 36 su strade ordinarie) nei quali sono morte 12 persone e 75 sono rimaste ferite. Nel 22,7% dei casi il conducente era un anziano, nel 15% dei casi un ubriaco o drogato, nel 9,3 dei casi uno straniero. (ASAPS)

Lunedì, 17 Dicembre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK