Mercoledì 20 Febbraio 2019
area riservata
ASAPS.it su

di Lorenzo Savastano*
Indagini patrimoniali all’estero: il network
europeo dell’asset recovery office

L’ablazione di patrimoni e profitti criminali occultati all’estero richiede una risposta flessibile ed integrata tra le Forze di polizia nazionali che assicuri, nel contempo, vastezza informativa e rapidità di esecuzione. Questa finalità è assolta – in Europa – dalla cosiddetta rete ARO, un network paneuropeo che consente di inseguire le tracce del denaro anche quando queste “varcano il confine”

L’arma vincente della cooperazione
Nel suo De Regimine Principum (ca. 1280 d.C.), Egidio Romano elenca le strategie più efficaci per conquistare una fortezza in epoca medievale, inaugurando così un genere bellico-letterario che conoscerà una crescente fortuna nei secoli successivi: quello delle cd. tecniche poliorcetiche (ovvero dell’arte di espugnare una città fortificata). All’epoca le strategie di assedio erano riassunte nella triade “sete, fame e battaglia”, generanti il cd. blocco statico del feudo che, interrompendo il legame fra pòlis e chòra, privava il nemico di vitali rifornimenti costringendolo alla resa per sfinimento...

>LEGGI L'ARTICOLO


da il Centauro n. 216


Un interessante articolo per il Centauro di Lorenzo Savastano capitano della Guardia di Finanza sui nuovi orizzonti delle indagini patrimoniali all’estero. (ASAPS)

 

 

Giovedì, 17 Gennaio 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK