Venerdì 27 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

di Lorenzo Borselli*
Merci pericolose
Dopo l’esplosione di Bologna, è giunto il momento di una riflessione sul trasporto
merci. L’ADR stradale non è un nemico, e la statistica lo rivela
L’Europa ha bisogno di strade ferrate e per via navigabile

(ASAPS) – Anche se il ponte Morandi non fosse crollato, collassando sul torrente Polcevera e uccidendo 43 persone, causando una delle crisi più gravi del trasporto italiano, l’estate stradale 2018, appena archiviata, sarebbe stata ugualmente orribile: in più, se la sciagura di Genova (che sta cambiando il volto della viabilità italiana) non si fosse verificata, spostando il focus sulle infrastrutture, ora saremmo tutti concentrati – come sempre – sulla sicurezza dei trasporti, pensando (alla luce dei fatti, con errore) che il pericolo dal quale la società deve difendersi sia solo quello della circolazione e non della strada stessa, in quanto infrastruttura...

>LEGGI L'ARTICOLO

da il Centauro n. 215

 

Martedì, 30 Ottobre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK