Venerdì 27 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

di Riccardo Matesic*
Motociclisti: serve un approccio diverso con
le tematiche della sicurezza stradale

In queste settimane i gravissimi incidenti autostradali hanno (giustamente) spostato l’attenzione di tutti sul trasporto delle merci pericolose e su determinati tipi di mobilità. Resta il problema dei motociclisti, categoria che vede la sua mortalità stradale tornare a crescere. Serve un nuovo approccio con questo problema. Proviamo a delinearne i contorni

In questa brutta estate, fatta di incidenti stradali tanto gravi quanto evitabili, mi trovo a riflettere, mentre leggo un comunicato stampa.
Recentemente ho fatto un lungo giro in scooter con una persona che prima di partire ha dichiarato di avere paura. Ha fatto tutto il viaggio guardando il tachimetro, perché aveva posto una velocità limite di 70 km/h, richiamandomi ogniqualvolta la lancetta si lanciava pericolosamente (per lei) in zona 80.
70 km/h sono tantissimi su alcune strade, sono noiosi su altre, sono pericolosi dove tutti vanno a 130 e anche più...

>LEGGI L'ARTICOLO

da il Centauro n. 214

Mercoledì, 24 Ottobre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK