Giovedì 28 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 19/10/2018

Ztl, arriva la stretta: pena fino a tre anni per chi beffa i varchi

Pugno duro della Polizia locale contro i furbetti della Ztl. Chi nasconderà del tutto o parzialmente la targa del proprio veicolo per sfuggire alle telecamere dei trentacinque varchi elettronici della città (e dunque alle contravvenzioni) ora verrà denunciato penalmente, non solo per truffa, ma anche per occultamento di atti pubblici secondo l’articolo 490 del codice penale. Vale a dire che automobilisti, Ncc o “padroncini” indisciplinati che pensavano finora di cavarsela - sempre se scoperti - con un semplice verbale e qualche euro da pagare, rischieranno invece di vedersi punire dal giudice con condanne che vanno fino ai tre anni di carcere. Il cumulo di reati contestati, se la condotta dei “furbetti della Ztl” sarà ritenuta dal magistrato grave o recidiva, farà infatti salire l’asticella delle punizioni. Insomma, “bucare” la Ztl di Roma non sarà più un gioco da ragazzi, da derubricare a una “bravata” e costerà molto anche solo in termini di spese legali per affrontare i processi.

>VIDEO

da ilmessaggero.it


Per i furbi della ztl si fa dura. (ASAPS)

Venerdì, 19 Ottobre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK