Mercoledì 19 Febbraio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 28/09/2018

Multato, avvocato investe vigile

Via Settembrini, folle reazione in strada: "Non sapete chi sono io..."

Milano, 27 settembre 2018 - «Non sapete chi sono io... In Tribunale sono di casa, la multa me la annullo...». Pomeriggio di lunedì, siamo in via Settembrini, a due passi dalla stazione Centrale. All’improvviso, due agenti della polizia locale, in servizio di viabilità durante le attività di pulizia degli addetti Amsa, vengono avvicinati da un uomo che sventola un foglio: «Siete stati voi?», urla minaccioso, stando a quanto siamo riusciti a ricostruire.

È una contravvenzione per divieto di sosta da 28,70 euro, e l’uomo, un 57enne che risulta iscritto all’Albo degli avvocati di Milano, ne chiede conto ai primi ghisa incrociati per strada. i vigili  non si scompongono: «Se le hanno fatto una multa, vuol dire che la sua auto era parcheggiata in un luogo non consentito, stia tranquillo», prova a spiegare gentilmente uno degli agenti della pattuglia. Niente da fare: l’automobilista è una furia, accartoccia il verbale stringendolo in una mano e lo scaglia contro il parabrezza della macchina dei vigili. Che a quel punto decidono di scendere per identificare l’uomo. Quest’ultimo, però, risale a bordo della sua auto e inizia a fare manovra: è perfettamente consapevole della presenza di un agente davanti al veicolo, ma accelera comunque colpendolo alla gamba. L’agente, che poi verrà dimesso dall’ospedale con una prognosi di 4 giorni per una forte contusione all’altezza dello stinco, si accascia per il forte dolore, ma riesce comunque a bloccare la marcia dell’auto, con l’aiuto del collega arrivato a sostegno.

 

Il 57enne non ne vuole proprio sapere di calmarsi, i due ghisa lo bloccano e lo identificano: si tratta di un avvocato regolarmente iscritto all’albo milanese, secondo quanto ci risulta. Non basta: «Sono un giudice onorario – rivendica lui – e in Tribunale sono di casa: non sapete chi sono io, questa multa la annullo...». Millanteria? Spavalderia? Ai due agenti interessa poco: per nulla intimoriti dall’atteggiamento provocatorio dell’uomo, lo denunciano con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Per fortuna, il ghisa investito non ha riportato gravi conseguenze nell’impatto con la parte anteriore dell’auto.

 

di NICOLA PALMA
da ilgiorno.it


Sconcerta anche il fatto che si tratti di un avvocato di 57 anni. (ASAPS)

Venerdì, 28 Settembre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK