Lunedì 18 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su

Francavilla Fontana
Scoperto alla guida sotto l'effetto di cocaina: denuncia e patente ritirata

Prosegue l’attività di collaborazione instaurata tra il Comando provinciale carabinieri e la Direzione generale dell’Asl di Brindisi

FRANCAVILLA FONTANA – Un automobilista è stato denunciato per guida in stato di alterazione psico-fisica conseguente all’uso di cocaina nell’ambito di controlli eseguiti dai carabinieri unitamente a personale dell’Asl volti a prevenire incidenti notturni.

Prosegue, infatti, l’attività di collaborazione instaurata tra il  Comando provinciale carabinieri e la Direzione generale dell’Asl di Brindisi, finalizzata ad allestire laboratori mobili da utilizzare sulle arterie stradali per effettuare indagini speditive mirate all’accertamento dello stato di alterazione psicofisica conseguente all’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope nei conducenti dei veicoli.

Gli ultimi servizi hanno riguardato il territorio di Francavilla Fontana: sono stati effettuati esami speditivi salivari, a mezzo tampone orofaringeo ad un nutrito campione di conducenti. Tutti i test effettuati riguardo all’assunzione di stupefacenti hanno dato esito negativo tranne uno.

Nei guai è finito un 39enne del posto: controllato in località “Borgo Croce” alla guida di un’Audi A6 non di proprietà, è stato riscontrato positivo all’assunzione di cocaina, elemento emerso  a seguito della positività data dal tampone e dal successivo esame effettuato nel laboratorio dell’Ospedale “Perrino di Brindisi”. Ritirata la patente di guida.

Nell’ambito del servizio sono stati controllati 75 veicoli e 124 persone nonché irrogate sanzioni amministrative per violazioni sulla sicurezza stradale per un importo di 2.145 euro. L’iniziativa nel suo complesso ha un alto valore preventivo e costituisce valido deterrente per gli automobilisti.

da brindisireport.it


Avanti così! (ASAPS)

Lunedì, 27 Agosto 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK