Mercoledì 21 Novembre 2018
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 27/08/2018

RETE DI PSICOLOGI DELLA FONDAZIONE ASAPS: CONTRIBUISCI ANCHE TU A GARANTIRE UN AIUTO CONCRETO ALLE VITTIME DELLA STRADA

L’esplosione dell’autocisterna a Bologna, l’incidente nel foggiano che ha contato il decesso di 12 braccianti, il terribile crollo del ponte Morandi con oltre 40 vittime sono episodi che hanno segnato l’estate di tutti noi. Anche chi non è stato direttamente coinvolto ha provato la sensazione di paura o dolore immedesimandosi in una tragedia che poteva capitare a chiunque.

Un episodio del genere – come altri tipi di eventi legati all’incidentalità stradale – può produrre profonde lacerazioni nella persona che necessitano di una specifica presa in carico. E non sempre le vittime della strada, tra le numerose esigenze che devono soddisfare a seguito di un grave sinistro stradale, possono dedicarsi (anche) alla risoluzione pacifica di un conflitto interiore.

Lo “Sportello Nazionale ASAPS per le vittime” intende farlo, intende aiutare chi versa in stato di vittima occupandosi non solo degli aspetti tecnici e/o procedurali della vicenda, ma anche dell’equilibrio psico-fisico della persona. Per questo motivo, stiamo realizzando una Rete di psicologi della Fondazione ASAPS per la Sicurezza Stradale e Urbana costituita da professionisti specializzati che aderiscono ai valori etici della Fondazione e che potranno offrire un supporto concreto alle vittime.

Aderisci ai nostri valori e contribuisci anche tu alla realizzazione del nostro progetto: partecipa alla raccolta fondi per lo Sportello Nazionale ASAPS per le vittime!

Per effettuare una donazione alla Fondazione ASAPS per la Sicurezza Stradale e Urbana tramite bonifico:
IBAN: IT 13 F 08542 13204 065000284538


 

Lunedì, 27 Agosto 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK