Lunedì 26 Luglio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 24/08/2018

Falsi incidenti stradali, sette indagati: anche il titolare di una ditta di noleggio auto

Indagine scaturita da una denuncia presentata il 4 maggio 2018 da una compagnia assicurativa: chiesti indennizzi anche per lesioni personali

VILLA CASTELLI -  "Ponci", dicono a queste latitudini. Incidenti stradali falsi o perché mai avvenuti o perché le reali conseguenze non corrispondono a quelle denunciate per incassare gli indennizzi. Simulazioni in entrambi i casi, costate l'iscrizione sul registro degli indagati per sei persone, a partire dall'amministratore unico di una società di noleggio di auto.

Le ipotesi di reato
Gli accertamenti sono stati condotti dai carabinieri della stazione di Villa Castelli e sono stati avviati dopo la denuncia presentata lo scorso 4 maggio dagli avvocati di una compagnia assicurativa con sede centrale a Roma. I sette indagati sono accusati di fraudolento danneggiamento di beni assicurati.

Secondo quanto emerso dalle indagini, l'amministratore della srl di noleggio auto avrebbe denunciato quattro incidenti stradali in provincia di Napoli, nel periodo compreso tra febbraio e aprile di quest'anno, allo scopo di chiedere un rimborso alla compagnia assicurativa. Incidenti qualificati come falsi.

Le lesioni personali
Con la stessa accusa, in un secondo momento, sono state denunciate sei persone ritenute coinvolte nella simulazione di di sinistri stradali nelle province di Napoli, Caserta ed Avellino. In alcuni casi, le richieste trasmesse alle società di assicurazioni avrebbero avuto per oggetto anche indennizzi per danni patiti dai conducenti delle auto. Le lesioni personali sarebbero state aggiunte al danno riportato dai mezzi.

Gli indagati, nel caso in cui l'inchiesta dovesse sfociare in un processo con condanna, rischiano una condanna sino a cinque anni di reclusione.

da brindisireport.it


Smantellata dai Carabinieri un’altra fabbrica di “Ponci” falsi incidenti come vengono chiamati nel brindisino. (ASAPS)

Venerdì, 24 Agosto 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK