Martedì 26 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su

Quando lo sfogo su WhatsApp può costare il licenziamento
da studiocataldi.it

Sempre più spesso l'applicazione di messaggistica istantanea è al centro delle controversie che gravitano intorno all'ambito del lavoro e delle sanzioni disciplinari ai dipendenti

Negli ultimi anni la comunicazione mobile ha radicalmente mutato la sua conformazione: agli sms, ormai quasi obsoleti, molti utenti 2.0 hanno preferito "WhatsApp" ovvero un'applicazione di messaggistica istantanea che meglio risponde alla necessità che l'informazione viaggi veloce e che le comunicazioni siamo immediate e intuitive...

>Continua a leggere su studiocataldi.it

di Lucia Izzo
da studiocataldi.it

Mercoledì, 22 Agosto 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK