Mercoledì 20 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Pirateria , Notizie brevi 20/08/2018

Grottammare
Denunciata la “ciclista pirata”, aveva investito una bimba sul lungomare

I carabinieri di Grottammare hanno identificato e rintracciato una donna ritenuta la ciclista pirata che nel pomeriggio di domenica scorsa ha investito una bimba sul lungomare di Grottammare.

Il padre della piccola, che nel frattempo è stata trasferita al Salesi di Ancona con una frattura scomposta, aveva rivolto anche un appello alla donna chiedendole di presentarsi in caserma in quanto ricordava perfettamente il suo volto. Ma così non è stato.

Comunque grazie ad alcuni dettagli come l’abbigliamento e a particolari singolari come un orecchino divaricatore al lobo, la ragazza è stata riconosciuta. Si tratta di una 25enne residente a Grottammare, già nota alle forze dell’ordine, deferita alla Procura di Fermo per omissione di soccorso.

La giovane dopo l’incidente si era allontanata di fretta in bici dal luogo del sinistro dicendo che doveva andare a lavorare, è stata infatti rintracciata in uno chalet della Riviera dai militari della stazione di Grottammare. La presunta pirata della strada ha però negato un suo coinvolgimento nel ferimento della bambina. Sarà ora la Procura fermana a vagliare l’attività investigativa dei militari dell’Arma.

da veratv.it


La piratessa è stata identificata. (ASAPS)

Lunedì, 20 Agosto 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK