Venerdì 21 Febbraio 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 31/07/2018

Forza il posto di blocco e investe il comandante della polizia municipale a Trecate

Pomeriggio movimentato domenica sulla regionale 11 dove erano in corso controlli

Forza il posto di blocco, investe l’agente di polizia municipale che gli aveva intimato l’alt e lo trascina per alcuni metri per poi schiantarsi contro l’auto di servizio. Un pomeriggio movimentato quello di domenica sulla regionale 11 a San Martino di Trecate, dove i vigili stavano effettuando controlli sulle vetture in transito tra Novara e Milano. 

Accusato di lesioni

Alla fine, in manette con le accuse di lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravati, è finito Matteo Armiento, 42 anni, residente a Santhià (Vercelli), già conosciuto dalle forze dell’ordine. C’è anche la possibilità che il magistrato di turno, il pm Francesca Celle, una volta ricevuta la relazione dal comando trecatese possa trasformare le imputazioni in tentato omicidio. Vittima dell’investimento è il comandante della polizia municipale, Pier Zanatto. Ha trascorso la notte in ospedale per accertamenti: «Sono stati attimi concitati. Fortunatamente non ho riportato ferite gravi. Nessuna frattura, qualche contusione. Ce la siamo vista brutta» racconta desideroso di tornare al lavoro perché è il periodo delle ferie e ci sono tanti atti da sbrigare. 

L’episodio intorno alle 15,30. L’auto guidata da Armiento è passata sotto le telecamere che segnalano i mezzi senza assicurazione. L’allarme è arrivato al posto di blocco della municipale fermo alla rotonda per Boffalora e gli agenti si sono preparati a fermare l’autista. L’uomo, da lontano, ha visto la pattuglia. Ha deviato in una stradina laterale per poi ritornare sulla regionale. A questo punto, sotto l’effetto di stupefacenti, non si è fermato all’alt intimato dal comandante. Anzi, ha accelerato e l’ha travolto, schiantandosi poi contro l’auto dei vigili. È stato arrestato e si è poi verificato che, oltre a viaggiare senza assicurazione, l’uomo era anche senza patente. È stato denunciato e sanzionato per tutte le irregolarità alla guida.

di Marco Benvenuti
da lastampa.it

 

>FORTE INCREMENTO NELLE AGGRESSIONI ALLE DIVISE SU STRADA
GLI “SBIRRI” SONO SEMPRE PIU’ PIKKIATI PER CONTROLLI SU STRADA
Nel 2017 l’Osservatorio ASAPS ha registrato 2.695 episodi con un incremento del  21,8% rispetto alle 2.213 violenze fisiche dell’anno precedente. Un referto ogni 3 ore! Il 27% degli aggressori è ubriaco, il 45,7% degli attacchi da stranieri. Nel 16,6% dei casi usate armi proprie o improprie


Sempre più violenza sulla strada. Anche contro le divise. (ASAPS)

Martedì, 31 Luglio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK