Sabato 19 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 30/07/2018

Agli universitari non piace spostarsi in auto

Secondo un sondaggio realizzato da Uniplaces in Italia sono pochissimi gli studenti che utilizzano le quattro ruote per i loro spostamenti

Uniplaces, la piattaforma leader negli affitti a studenti, ha effettuato un sondaggio sulle abitudini degli allievi delle università relativo alla mobilità urbana, agli spostamenti per le vacanze, le tempistiche e i mezzi di trasporto utilizzati.
L’analisi ha interessato un campione composto da oltre un centinaio di studenti presenti in Italia, molti dei quali provenienti dall’estero.
 
Per certi versi, viste le percentuali, sorprende che quasi nessuno utilizzi la macchina tant’è che il 70%  dichiara di spostarsi tra le vie dei centri delle città con i mezzi pubblici, poi, appena il 4% utilizza la bicicletta, mentre a oltre il 25% piace camminare.

E sempre riguardo alle quattro ruote, praticamente nessuno si sposta in taxi o con auto noleggiate a breve termine, meno dell’1% utilizza la propria auto.
 
Indubbiamente l’auto rappresenta una spesa non indifferente e per molti studenti universitari, soprattutto quelli proventi da città diverse dalla sede dell’ateneo, non possono permettersi certi lussi.
 
La maggioranza, meno del 40%, rientra a casa ogni sei mesi, ma il 20% ha dichiarato che non rientra mai a casa durante l’anno, il 15% circa rientra ogni quattro mesi e una quota simile ogni due, mentre meno del 10% torna a casa propria una volta al mese.
 
Il mezzo di trasporto preferito dalla maggioranza degli studenti intervistati torna a casa propria in aereo, mentre il secondo metto utilizzato è risultato il treno. (m.r.)


da repubblica.it/motori


 

Lunedì, 30 Luglio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK