Venerdì 14 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 20/07/2018

Tir slovacco carico di carne bloccato a Palma Campania con crono taroccato

Un Tir slovacco partito dalla Germania con un carico di carne suina, destinato ai mercati del vesuviano, è arrivato fino al casello di Palma Campania dell'Autostrada Salerno-Caserta con il crono digitale bloccato da ben due "bulbi fantasma" presenti nel cambio e azionati da un telecomando on/off che disattivava il sistema di registrazione.
Il tarocco al crono del bisonte della strada è stato però smascherato dagli agenti della Polizia Stradale della sezione di Napoli, Distaccamento di Nola che con il coordinamento dell'Ispettore superiore Giovanni Grimaldi hanno effettuato stamani mirati servizi di controllo su mezzi adibiti a trasporto merci. Un servizio disposto dal Comandante del Compartimento Campania Basilicata Teseo De Santis ed effettuato con l'ausilio dell'investigatore digitale "police controller".

Oltre al Tir slovacco, sono stati scovati altri due crono alterati e per i tre autisti è scattato il sequestro della patente mentre sono state comminate sanzioni per oltre 3500 euro. L'operazione s'inquadra in una più vasta intensificazione dei controlli per violazione delle norme di sicurezza su strada su disposizione del Compartimento Campania e Basilicata della Polstrada diretta dal dirigente superiore Teseo De Santis.

Quello del crono tachigrafo alterato è un fenomeno diffuso, tanto in Italia che all'estero, attuato per eludere i tempi di riposo e percorrenza. Sofisticati software che agiscono sul bulbo kitas del cambio azionati da micro telecomandi, uno statagemma per aggirare le norme del codice della strada che impone tempi di guida e di sosta certi mettendo a rischio però la incolumità degli utenti della strada e degli stessi autisti, violando oltremodo le norme sulla sicurezza dei posti di lavoro. Un fenomeno che la Polizia Stradale, tra le quali quella del Distaccamento di Nola, combatte con l'ausilio del "police controller", software che aggancia, attraverso la rete, il crono taroccato e lo smaschera.

di Nello Fontanella

da ilmattino.it


Era partito dalla Germania e diretto nel napoletano il tir slovacco, un lungo viaggio fuori regola col crono taroccato. Ma la Polizia Stradale non si fa trarre in inganno. E ne becca altri due. (ASAPS)

Venerdì, 20 Luglio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK