Domenica 20 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 03/07/2018

Sfrecciano in centro bruciando diversi semafori rossi: individuati due carri attrezzi

Foto di repertorio

Intercettati due carri attrezzi che sono partiti sgommando da piazza Castello e hanno percorso la corsia riservata ai mezzi pubblici di via Micca in direzione piazza Solferino "bruciando" diversi semafori rossi. E’ accaduto nella serata di domenica 1° luglio verso le 23.30.

La pattuglia del Reparto Sicurezza Stradale Integrata della Polizia Municipale Torino, a bordo di veicolo civile, impegnata in controlli per la sicurezza stradale ha raggiunto uno dei due conducenti. Al guidatore sono state contestate le violazioni, con una decurtazione di 12 punti sulla patente di guida, oltre ad una forte sanzione pecuniaria, inasprita per l'orario notturno.

A breve il conducente riceverà dalla Motorizzazione la notifica per la revisione della patente in quanto, al momento del controllo, risultavano accreditati sulla sua patente solo 6 punti, a causa delle ripetute infrazioni commesse. Veniva anche ritirata la carta di circolazione del veicolo poiché, per incrementare le prestazioni del mezzo, erano stati montati pneumatici con un diametro maggiorato: il veicolo non potrà circolare fino a quando non sarà sottoposto a una revisione straordinario presso la struttura del Ministero dei Trasporti.

Dell’altro veicolo, non fermato, è stato rilevato correttamente il numero di targa e la violazioni saranno notificate a stretto giro di posta.

da torinotoday.it


Viaggiavano veloci "bruciando" diversi semafori rossi. E’ accaduto a Torino nella serata di domenica 1° luglio verso le 23.30. Ma stavolta il “soccorso” glielo ha portato la Polizia Municipale. (ASAPS)
La pattuglia del Reparto Sicurezza Stradale Integrata della Polizia Municipale Torino, a bordo di veicolo civile, impegnata in controlli per la sicurezza stradale ha raggiunto uno dei due conducenti. Al guidatore sono state contestate le violazioni, con una decurtazione di 12 punti sulla patente di guida, oltre ad una forte sanzione pecuniaria, inasprita per l'orario notturno.

Martedì, 03 Luglio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK