Giovedì 21 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su

di Fabio Dimita*
Criticità operative ai fini dell’applicazione degli artt. 80 e 193
del Codice della strada in modalità automatica

Come è noto Il Legislatore ha emanato il 28 dicembre 2015 la legge di Stabilità n. 208 (Gazzetta Ufficiale n. 302 del 30 dicembre 2015, Suppl. Ordinario n. 70, con entrata in vigore 1 gennaio 2016). Nel testo della legge sono state previste e confermate le modifiche al codice della strada ma, con un intervento di integrazione della lettera g-bis del comma 1-bis dell’articolo 201, all’elenco delle violazioni che possono essere accertate con apparecchiature di rilevamento debitamente approvate, si aggiungono le revisione obbligatoria dei veicoli, art. 80, le violazioni dell’assicurazione obbligatoria, art. 193 e le violazioni della massa complessiva dei veicoli e rimorchi, art. 167 (comma 597)...

>LEGGI L'ARTICOLO

da il Centauro n. 212


Alcune interessanti considerazioni  sulla contestazione degli articoli 80 e 193 CdS da il Centauro di giugno. (ASAPS)

 

 

 

Lunedì, 02 Luglio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK