Martedì 16 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 21/06/2018

CONFISCA DEL CICLOMOTORE O DEL MOTOVEICOLO ADOPERATO PER COMMETTERE UN REATO
(ART. 213, COMMA 2-SEXIES CDS)
Ufficio Studi ASAPS

La Corte di Cassazione (Seconda Sezione Civile) con l’Ordinanza n. 12511-18 del 02.02.2018 ha ritenuto di dare continuità all’orientamento secondo cui: «La confisca prevista dall’art. 213, comma 2-sexies, del d. lgs. 30 aprile 1992, n. 285, avente ad oggetto i ciclomotori o i motoveicoli adoperati per commettere un reato, richiede che il rapporto strumentale tra il mezzo adoperato ed il reato sia la conseguenza di una volontaria condotta tendente alla commissione del reato» (Cass. Pen. Sez. IV, sentenza n. 16130 del 05/02/2010)...

>LEGGI LA SCHEDA


Un’altra utile scheda per i soci ASAPS
“Non è applicabile la confisca del ciclomotore o del motoveicolo nell’ipotesi di cui all’art. 186, comma 2, lettera b), del CdS. (2a fascia sanzionatoria con tasso alcolemico non superiore a 1,5 g/l).“ Tutto nel commento

Giovedì, 21 Giugno 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK