Venerdì 21 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su

Cuneo, scende dallo scuolabus e viene travolto: morto bimbo di 6 anni

Il drammatico incidente nel pomeriggio di mercoledì a Cavallermaggiore, nella provincia di Cuneo. Sceso dallo scuolabus il bambino avrebbe attraversato la strada senza accorgersi di un’auto, una Bmw Serie 3, che arrivava dalla parte opposta. Il conducente dell’auto non ha potuto evitare l’impatto.

Non ce l'ha fatta il piccolo Francesco, il bambino di sei anni travolto mercoledì da un'auto a Cavallermaggiore, nella provincia di Cuneo. Il bambino era stato investito subito dopo essere sceso dallo scuolabus di ritorno da scuola. Trasportato d’urgenza in gravissimi condizioni all’ospedale Regina Margherita di Torino, il piccolo è deceduto nel pomeriggio di giovedì. Il tragico incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di mercoledì lungo la strada che collega Cavallermaggiore a Bra, all’altezza del maneggio. Secondo una prima ricostruzione, sceso dallo scuolabus Francesco avrebbe attraversato la strada senza accorgersi di un’auto, una Bmw Serie 3, che arrivava dalla parte opposta.

Il conducente dell’auto non ha potuto evitare l’impatto col bimbo – Anche se non viaggiava a grande velocità il conducente dell’auto non ha potuto evitare l’impatto e il bambino, travolto, è stato sbalzato a terra. Nello scontro il piccolo avrebbe sbattuto la testa contro il parabrezza dell’automobile. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Savigliano e l’elisoccorso del 118 che ha trasportato il bambino in condizioni gravissime all’ospedale torinese, dove è morto.

da fanpage.it


 

Secondo l’Osservatorio ASAPS il bambino è la 16esima piccola vittima di un incidente stradale nel 2018.
Incidenti ai bambini sulle strade 2017
40 morti (24 maschi e 16 femmine), 13 in meno rispetto al 2016, -24,5%
Migliaia i feriti.
25 bambini erano trasportati in auto (62,5%), 2 sulle moto, 5 ciclisti e 8 a piedi
Da 0 a 5 anni la fascia più colpita con 16 vittime, 15 le vittime nella fascia da 6 a 10 anni. (ASAPS)

Lunedì, 28 Maggio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK