Martedì 10 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su

Multa di 60mila euro per manomissione cronotachigrafo
da TrasportoEuropa

All'inizio di maggio 2018, la Polizia danese ha fermato due volte lo stesso autista rumeno che aveva violato i tempi di guida, scoprendo la manomissione del cronotachigrafo, staccando un verbale vertiginoso. Altra multa di 13mila a un greco.

Caccia grossa della Polizia danese, che all'inizio di maggio ha applicato in modo molto rigoroso le norme sui tempi di guida e di riposo a tre veicoli industriali stranieri, staccando verbali per una cifra complessiva di 549mila corone, pari a 73.695 euro. Secondo il giornale danese JydskeVestkysten, la batosta peggiore la ha subita un'azienda di autotrasporto rumena, che ha ricevuto due controlli nel giro di pochi giorni su due veicoli diversi, ma guidati dallo stesso autista. Durante il primo controllo, avvenuto il 2 maggio, gli agenti hanno scoperto una manipolazione del cronotachigrafo su un camion a Vojens, staccando un verbale di 349mila corone (46.848 euro) più il fermo del veicolo. Pochi giorni dopo, lo stesso autista è stato fermato a Padbord su un camion diverso, anche in questo caso in flagrante violazione dei tempi di guida, ricevendo un secondo verbale di 100mila corone (13.423 euro), più il fermo anche di questo camion. Negli stesso giorni a Sønderborg la Polizia ha scoperto un cronotachigrafo manomesso su un camion greco, staccando anche in questo caso un verbale di 100mila corone. Oltre le multe, gli autisti subiranno un processo.
La Danimarca è il Paese europeo più severo contro le violazioni dei tempi di guida e del cabotaggio stradale, dove ha regole piuttosto restrittive. Per esempio, nel cabotaggio un veicolo straniero non può fare nello stesso viaggio contemporaneamente più carichi e più scarichi. Inoltre, come dimostra questa cronaca le sanzioni sono molto pesanti e prevedono anche il processo penale per l'autista e il divieto di guidare nel Paese per periodi di tempo anche prolungati.

da TrasportoEuropa


La Danimarca è il Paese europeo più severo contro le violazioni dei tempi di guida e del cabotaggio stradale, dove ha regole piuttosto restrittive. Per esempio, nel cabotaggio un veicolo straniero non può fare nello stesso viaggio contemporaneamente più carichi e più scarichi. Inoltre, come dimostra questa cronaca le sanzioni sono molto pesanti e prevedono anche il processo penale per l'autista e il divieto di guidare nel Paese per periodi di tempo anche prolungati. (ASAPS)

Giovedì, 17 Maggio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK