Martedì 29 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Bambino muore schiacciato da un trattore

Tragedia nel pomeriggio del 25 aprile a Pontenure. Un bambino di 5 anni, Guglielmo Antonietto Gobbi, ha perso la vita in un tragico incidente. Il piccolo è stato schiacciato da un trattore agricolo che si è ribaltato lungo strada Cervellina

Tragedia nel pomeriggio del 25 aprile a Pontenure. Un bambino di 5 anni, Guglielmo Antonietto Gobbi, ha perso la vita in un tragico incidente. Il piccolo è stato schiacciato da un trattore agricolo che si è ribaltato lungo strada Cervellina, una strada sterrata in una zona boschiva alle porte di Pontenure. Sul posto sono arrivati due mezzi del 118, l'eliambulanza e i vigili del fuoco. Il bambino è stato estratto dopo che i pompieri hanno sollevato il trattore che era capovolto nel canale a margine della strada. Al momento la dinamica non è ancora stata chiarita. Sul posto i carabinieri della stazione di Pontenure e i colleghi del Nucleo radiomobile di Piacenza per le indagini.

>FOTO

Una delle ipotesi al vaglio, al momento, è che il piccolo fosse a bordo del trattore insieme a un parente - forse il padre, ma non è ancora stato chiarito con precisione - che lo stava guidando. Il mezzo agricolo, però, mentre percorreva la strada sterrata molto vicino al margine, avrebbe preso un avvallamento che lo ha fatto sbilanciare rovesciare sottosopra nel fossato a lato della strada, in mezzo alla vegetazione, dopo aver colpito un ponticello. Il piccolo è rimasto schiacciato dal parafango del trattore. I parenti hanno tentato di sollevare il mezzo per liberare il bambino, ma è stato necessario attendere l'arrivo dei vigili del fuoco con l'autogru da Piacenza. Insieme a loro anche l'autoinfermieristica della postazione di Cadeo e l'ambulanza della Cri di Cadeo, ma ogni tentativo di rianimazione si è rivelato purtroppo vano.
 

da ilpiacenza.it


Secondo l’Osservatorio ASAPS il bambino è la 14esima piccola vittima di un incidente stradale o dei campi nel 2018.
 

Giovedì, 26 Aprile 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK