Mercoledì 17 Agosto 2022
area riservata
ASAPS.it su

Corte dei Conti
VELOX NON ANNULLATO IN AUTOTUTELA: è responsabile contabilmente il Comandante oppure il responsabile del procedimento.

Corte dei Conti Basilicata sentenza n. 109 depositata il 28/02/2018

I fatti traggono origine da alcuni accertamenti sanzionatori effettuati con apparecchiatura per il controllo della velocità poi ritenuti irregolari nella modalità di utilizzo.
La corte dei Conti ha ritenuto che fosse dovere del responsabile del procedimento (o Comandante a seconda dell'organizzazione dell'ente) procedere all'archiviazione in autotutela dei verbali nei confronti dei quali i cittadini avevano presentato ricorso oppure richiesta di archiviazione in autotutela.
L'aver invece omesso questa procedura in autotutela, con un comportamento del tipo "chi paga bene, chi fa ricorso resistiamo e vediamo come vanno le cose", ha provocato danno erariale per il quale risponde in toto il funzionario che ha omesso in interrompere la procedura: cosa che avrebbe, se non evitato, almeno limitato le spese legali a carico dell'ente di appartenenza.
 

Lunedì, 16 Aprile 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK