Lunedì 18 Novembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Per Giordano Biserni, presidente dell'Asaps, c'è poco da festeggiare: "Con 3.385 morti siamo ancora il paese con il maggior numero di vittime in tutta l'Europa dei 28. E nel 2014 i bambini vittime di incidenti sono già 55 solo nei primi 10 mesi"
Secondo i dati resi noti da Aci e Istat, nel 2013 le vittime degli incidenti stradali sono diminuite. Una buona notizia, in linea di massima. Se non si tiene conto che “meno morti” non significa “zero morti”, e quindi c’è ancora molto da fare per portare i numeri – che sono persone, ricordiamocelo – a livel...
Condividi
06/Novembre/2014
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
a cura del Dr. Luigi Altamura*
A Roma presso la sede di Aci si é tenuta ieri la presentazione dei dati sugli incidenti stradali anno 2013. Con il consueto ritardo (quando avremo una maggiore informatizzazione della raccolta sull'intero territorio nazionale ...
Condividi
Roma,  4 novembre  2014 – Diminuiscono gli incidenti stradali in Italia, con una consistente riduzione del numero delle vittime che nel 2013 ha permesso di risparmiare 368 vite umane, quasi il 10% in meno rispetto al 2012...
Condividi
Lo studio dell’Automobile club d’Italia, su dati Istat, per il Corriere della Sera
L’Adriatica che da Padova arriva sino a Otranto. L’Aurelia che da Roma attraversa la Toscana e arriva sino in Liguria al confine della Francia. La via Emilia che congiunge Milano a Rimini attraversando il cuore pulsante dell&...
Condividi
“Gli automobilisti italiani sono sempre più sicuri e il continuo calo degli incidenti stradali in Italia misura l’utilità di ogni attività di sensibilizzazione”. Lo dichiara il presidente dell&rsquo...
Condividi
Pagine: 1