Martedì 02 Marzo 2021
area riservata
ASAPS.it su
Pirateria , Notizie brevi 18/01/2018

Muore travolto da due auto: si costituisce il "pirata"

Iolo: investito da una Jeep e scaraventato sulla corsia opposta è stato travolto da una Mercedes che lo ha trascinato per una ventina di metri senza fermarsi. Più tardi un giovane si è presentato al comando della Municipale con l'avvocato
La scena dell'incidente mortale in via Manzoni a Iolo (foto Sproviero Batavia)

PRATO. Travolto da una jeep e sbalzato sulla corsia opposta, dove è stato di nuovo investito e trascinato per una ventina di metri da una Mercedes che dopo essersi fermata per un attimo ha subito ripreso la sua corsa facendo perdere le tracce. E' morto così un anziano poco dopo le 18 di oggi, mercoledì 17 gennaio, mentre attraversava via Manzoni a Iolo. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani ed i mezzi del 118 ma per l'anziano non c'è stato nulla da fare. E' deceduto sul colpo. La polizia municipale ha ascoltato la testimonianza della persona che guidava la Jeep, e che stava procedendo in direzione di Prato, per raccogliere elementi utili per rintracciare anche il conducente dell'auto che non si è fermata. In tarda serata un giovane cinese si è presentato al comando della polizia municipale col suo avvocato e ha ammesso di essere stato alla guida della seconda auto.

"Me lo sono visto davanti e non ho potuto fare niente per evitarlo" racconta il conducente della Jeep, visibilmente provato. "Ho sentito il colpo e poi ho visto arrivare un'auto nella direzione opposta alla mia che lo ha travolto, si è soffermata per alcuni secondi e poi è ripartita". La polizia municipale è partita da queste dichiarazioni, e probabilmente da qualche frammento lasciato sull'asfalto dalla seconda auto, per risalire al modello e al conducente. Ricerche poi cessate quando il conducente della seconda auto si è costituito.

Il tratto dove è avvenuto l'incidente mortale è praticamente rettilineo e molto buio. I lampioni più vicini sono quelli delle due rotonde, una verso Iolo l'altra verso via dei Trebbi, ma nel punto dell'impatto l'oscurità è pressoché totale. Si suppone che l'anziano stesse attraversando dopo aver fatto una passeggiata vicino a un'area di sgambatura che si trova tra via Manzoni e l'autostrada Firenze-Mare. Dall'altra parte della strada c'è un piccolo sentiero che conduce alle prime case e forse l'uomo, che abita nella zona, stava cercando di raggiungere proprio il sentiero. Ma non ci sono strisce pedonali e nessuna indicazione che inviti le auto a rallentare.

di Paolo Nencioni
da iltirreno.gelocal.it


Prato. Doppio investimento, una pirateria. Un povero anziano travolto da due veicoli. Il conducente che si era allontanato, un cinese, si è poi  presentato  poi alla Polizia Municipale. (ASAPS)

Giovedì, 18 Gennaio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK