Mercoledì 21 Aprile 2021
area riservata
ASAPS.it su

di Lorenzo Borselli*
Incidente professionale stradale per l’operatore di polizia: lo stato dell’arte in Italia e nel mondo occidentale

(ASAPS) – Le morti del sostituto commissario Nicoletta Missiroli e dell’agente scelto Pietro Pezzi, rimasti vittima di un tremendo schianto nel ravennate, a bordo della loro volante lo scorso settembre, confermano per la famiglia della Polizia di Stato e, più in generale, per il mondo delle forze di polizia, che il rischio professionale più grande resta la strada, tanto che – secondo un’analisi dei dati presenti sul sito cadutipolizia.it (al quale l’autore ha a suo tempo attivamente collaborato) – il 65,9% degli agenti morti in servizio o in itinere dal 2000 ha perso la vita per incidente...

>LEGGI L'ARTICOLO

 


In questo articolo inchiesta di Lorenzo Borselli l’analisi e la (triste) statistica dei caduti della Polizia di Stato a causa di incidenti stradali in servizio. La situazione e il confronto con le polizie di alcuni paesi europei e quella degli Stati Uniti. (ASAPS)

Giovedì, 11 Gennaio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK