Mercoledì 20 Giugno 2018
area riservata
ASAPS.it su

Presidenza Consiglio dei Ministri
DECRETO 17 ottobre 2017, n. 206
Regolamento recante modalità per lo svolgimento delle visite fiscali e per l'accertamento delle assenze dal servizio per malattia, nonché l'individuazione  delle  fasce  orarie  di  reperibilità,  ai  sensi dell'articolo 55-septies, comma 5-bis,  del  decreto  legislativo  30 marzo 2001, n. 165. (17G00221)
 

(GU n. 302 del 29 dicembre 2017)

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA


DECRETO 17 ottobre 2017, n. 206
Regolamento recante modalità per lo svolgimento delle visite fiscali e per l'accertamento delle assenze dal servizio per malattia, nonché l'individuazione  delle  fasce  orarie  di  reperibilità,  ai  sensi dell'articolo 55-septies, comma 5-bis,  del  decreto  legislativo  30 marzo 2001, n. 165. (17G00221)
(GU n. 302 del 29 dicembre 2017)
 

IL MINISTRO PER LA SEMPLIFICAZIONE
E LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

 

  Vista la legge 7 agosto 2015, n. 124, e, in particolare, l'articolo 17, comma 1, lettera l);
  Visto  il  decreto  legislativo  25  maggio  2017,  n.  75,  e,  in particolare, gli articoli 18 e 22;
  Visto il decreto-legge 12 settembre 1983, n. 463,  convertito,  con modificazioni,  dalla  legge  11  novembre  1983,  n.  638,   e,   in particolare, l'articolo 5;
  Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400;
  Visto  il  decreto  legislativo  30  marzo  2001,  n.  165,  e,  in particolare, l'articolo 55-septies, comma 5-bis; ...

A d o t t a

il seguente regolamento:

 

Art. 1
Richiesta della visita di controllo

  1. La visita fiscale puo' essere richiesta, dal  datore  di  lavoro pubblico, fin dal primo giorno di assenza dal servizio  per  malattia del dipendente pubblico mediante utilizzo del canale telematico messo a disposizione dall'INPS.
  2.  L'INPS  procede,  conseguentemente,  mediante  appositi  canali telematici,  all'assegnazione  tempestiva  della  visita  ai   medici incaricati di effettuare le visite fiscali domiciliari.
  3. La visita puo' essere  disposta  nei  confronti  dei  dipendenti pubblici anche  su  iniziativa  dell'INPS,  nei  casi  e  secondo  le modalita' preventivamente definite dallo stesso Istituto nel rispetto di quanto previsto all'articolo 2.

> Leggi il testo integrale del Decreto.

Martedì, 02 Gennaio 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK