Martedì 22 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 14/12/2017

Schiacciata dall’auto contro il cancello: giovane mamma lotta per la vita

E' ricoverata in condizioni disperate la giovane mamma Elisa Gierotto, maestra d'asilo di 34 anni di Darfo Boario Terme: martedì pomeriggio è rimasta schiacciata dalla sua Suzuki Vitara

Si chiama Elisa Gierotto la vittima del terribile incidente di martedì pomeriggio: la donna è rimasta schiacciata dalla sua Suzuki Vitara sul vialetto di casa, in località Dosso Ravizza a Darfo Boario Terme. Le sue condizioni sono disperate: la 34enne sta lottando per la vita al Civile di Brescia.

E' stato il marito ad alltertare per primo il 112, intorno alle 17.30: non avrebbe assistito alla scena in “diretta”, ma si sarebbe precipitato all'esterno non appena si è reso conto che qualcosa non andava, forse spaventato dal violento tonfo o dalle grida della donna.

Davanti ai suoi occhi una scena terribile: la povera moglie schiacciata contro il cancello dalla sua stessa automobile, e a prima vista già priva di sensi. In qualche modo l'uomo è riuscita a liberarla dalla morsa in cui era intrappolata, grazie all'aiuto del padre, e poi a chiamare i soccorsi.

La centrale operativa ha inviato sul posto ambulanza e automedica, che hanno provveduto a un primo trasporto in ospedale, a Esine, dove intanto Elisa Gierotto è stata stabilizzata. La giovane donna è stata successivamente trasferita al Civile, in codice rosso, dove è tutt'ora ricoverata in prognosi riservata.

Molto conosciuta in paese, Elisa è mamma e anche maestra d'asilo. Tutta la sua famiglia prega per lei: purtroppo non ha ancora ripreso conoscenza a seguito del violentissimo colpo subito. Sull'accaduto indaga la Polizia Stradale: pare che la donna abbia lasciato l'auto a metà del vialetto, in leggera salita, per andare a chiudere il cancello da dove era appena entrata.

Si sarebbe dimenticata di tirare il freno a mano: la Suzuki si è quindi mossa all'indietro fino a schiacciarla completamente contro il cancello. La botta fortissima l'ha fatta svenire, provocandole anche un arresto cardiaco. Sarebbero gravissimi anche i traumi alla schiena e al torace riportati.
 

da bresciatoday.it


Una tipologia di incidente con l’auto che in pendenza si avvia e schiaccia il conducente, più frequente di quello che si immagini. (ASAPS)
Pare che la donna abbia lasciato l'auto a metà del vialetto, in leggera salita, per andare a chiudere il cancello da dove era appena entrata.
Si sarebbe dimenticata di tirare il freno a mano: la Suzuki si è quindi mossa all'indietro fino a schiacciarla completamente contro il cancello. La botta fortissima l'ha fatta svenire, provocandole anche un arresto cardiaco. Sarebbero gravissimi anche i traumi alla schiena e al torace riportati.

Giovedì, 14 Dicembre 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK