Martedì 27 Luglio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 11/12/2004

Roma - La polizia vista da Toscani dodici scatti per il 2005

da " La Repubblica.it" del 10 dicembre 2004
Presentato il calendario ’Album di famiglia’: costa cinque euro.
Incasso in beneficenza. Il fotografo: "Per 3 giorni ho comandato"
La polizia vista da Toscani
dodici scatti per il 2005

Sarà in vendita nelle questure delle città italiane
Protagonisti uomini e donne in servizio in tutto il paese
di GIOVANNI GAGLIARDI


Oliviero Toscani fa mettere in posa la banda della polizia

ROMA - Ci sono i duri della Mobile e gli incappucciati dei Nocs. Poi la banda musicale, i celerini, i sommozzatori, i motociclisti, i poliziotti di quartiere e della scientifica. I cani e i cavalli. Ci sono tutti in questo "Album di famiglia", il calendario che Oliviero Toscani ha realizzato per la polizia. Uomini e donne che raccontano con i loro volti, la storia e il mestiere di poliziotto in una location molto suggestiva: il mitico teatro 5 di Cinecittà, dedicato a Federico Fellini.

"Sono figlio degli anni ’60 e ho avuto i miei problemi con la polizia, non avrei mai creduto che per tre giorni avrei avuto la polizia ai miei ordini. Disciplinati e sorridenti come non li ha mai avuti neanche il capo della polizia De Gennaro", ha detto Toscani alla presentazione del calendario che si è svolta al Museo delle auto storiche della Polizia a Roma.

Il fotografo ha sottolineato che non c’è stato nessun provino di preparazione: "Ho chiesto di avere a disposizione poliziotti veri", dice sorridendo e spiega di aver avuto carta bianca su tutto, anche sulla scelta delle foto. "E’ difficile riuscire a coniugare simpatia e polizia - ammette aggiustandosi gli occhiali rossi- Ma se la polizia è simpatica tutto funziona meglio".


Si tratta di una "iniziativa fantastica, geniale e soprattutto nobile" ha detto Michelle Hunzingher
("trascinata" a forza alla presentazione da una coppia di poliziotti, in un momento di divertente "fiction" nel programma della conferenza). La conduttrice di "Sriscia" ha elogiato l’aspetto benefico dell’iniziativa.
Come ogni anno, infatti, i cinque euro del calendario, che viene venduto attraverso le 103 questure italiane, finanzierà un progetto umanitario dell’Unicef e per il 2005 anche l’associazione benefica Niccolò Campo per il sostegno ai reparti pediatrici di alcuni ospedali. Anche la partecipazione di Toscani è stata gratuita, "ha avuto solo dei buoni velocità da usare in caso di bisogno", ha scherzato il giornalista Rai Franco Di Mare, conduttore della presentazione.



 

Sabato, 11 Dicembre 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK