Mercoledì 02 Dicembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 31/10/2017

In Nuova Zelanda arriva la prima gatta poliziotta in servizio

In Nuova Zelanda non ci sono topi d'appartamento in grado di dileguarsi da Tia, la gatta poliziotta. Sempre che non si presentino fuori dai suoi 30 minuti di servizio: il resto del tempo lo passa a dormire, ma questa bella gatta dalla pelliccia vaporosa non teme proprio nessuno.

Adora andare in perlustrazione con il suo partner umano sulla macchina della polizia, ma per lo più ha una propensione per il lavoro d'ufficio: «Ci aiuta molto qui»», e speriamo che «oggi snifferà qualche indizio», standosene appollaiata su una sedia.

Tia è protagonista di un video pubblicato dalla New Zealand Police su Facebook per presentare a tutti il nuovo agente in servizio. Si è presentata con la sua pettorina personalizzata e lo sguardo fiero, pronta ad analizzare ogni scena del crimine. Una vera poliziotta coi baffi.

>VIDEO

«Tia in genere lavora solo per mezz'ora, poi torna a fare il gatto», racconta il suo umano, che ha deciso di portarla a lavoro sapendo i benefici che portano gli animali nei luoghi in cui lo stress è all'ordine del giorno. E non avrebbe potuto ricevere un'accoglienza migliore.

di Noemi Penna
da lastampa.it


E’ la prima che vediamo. Ma fa turni di una sola mezz’ora al giorno. Non si sa  se per contratto o perché semplicemente lo ha deciso lei, la gatta. (ASAPS)
Tia è protagonista di un video pubblicato dalla New Zealand Police su Facebooper presentare a tutti il nuovo agente in servizio. Si è presentata con la sua pettorina personalizzata e lo sguardo fiero, pronta ad analizzare ogni scena del crimine. Una vera poliziotta coi baffi.

Martedì, 31 Ottobre 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK