Sabato 24 Luglio 2021
area riservata
ASAPS.it su

Vasto
I vigili lo fermano perché è senza casco: lui riparte, trascinando sull'asfalto un agente

Alla guida del ciclomotore c'era D.R.D., 19 anni. Ad avere la peggio l'agente di polizia municipale A.L., 30 anni, che ha riportato la frattura della spalla

Ha fermato un giovane che guidava un motociclo senza indossare il casco. Ma mentre, insieme al collega, svolgeva i controlli ed effettuava le operazioni per il sequestro del mezzo, come prevede la legge, questi è ripartito. Nel tentativo di bloccare, un agente di polizia municipale è stato trascinadno per alcuni metri, riportando diverse ferite.

E' accaduto ieri pomeriggio, poco dopo le 18.30, a Vasto, sulla Circonvallazione Istoniense. Ad avere la peggio il vigile A.L., 30 anni, che ha riportato la frattura della spalla. Alla guida del motorino c'era D.R.D., 19 anni. Quando i due agenti lo hanno fermato, spiegandogli che le sue violazioni gli sarebbero costate il sequestro del mezzo, questi ha tentato una folle fuga, che poteva finire molto peggio. 

Intanto, dal sindaco Francesco Menna arriva la solidarietà all'agente ferito: "Quanto è successo ieri a un nostro agente della polizia municipale - ha detto il sindaco Francesco Menna - è intollerabile. Una inaudita violenza che ha colpito chi compie quotidianamente il proprio servizio a favore della comunità. A nome di tutta la città voglio non solo esprimere la totale e sincera solidarietà al vigile e a tutto il corpo ma voglio assicurare che saremo sempre al fianco di chi lavora per il rispetto delle norme e della legalità".

 

Potrebbe interessarti: http://www.chietitoday.it/cronaca/vigile-ferito-sequestro-motorino-vasto.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998

da chietitoday.it


Continua inarrestabile la violenza contro gli agenti. (ASAPS)

Venerdì, 08 Settembre 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK