Mercoledì 20 Settembre 2017
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 05/09/2017

L’etica applicata alla guida: tra comportamenti umani e sfide tecnologiche

Il 16 settembre l'iniziativa di Sicurstrada alla Settimana europea della mobilità sostenibile

C’è un’etica della guida e della mobilità? E quali sono le nuove sfide proposte dall’innovazione tecnologica applicata ai mezzi e ai sistemi di trasporto? Sono gli interrogativi di fondo che saranno al centro dell’iniziativa che Fondazione Unipolis, nell’ambito del Progetto Sicurstrada, proporrà durante la Settimana Europea della Mobilità in programma a Bologna dal 16 al 22 settembre.

Sabato 16 settembre, alle ore 10, nella Sala Tassinari di Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore 6, si confronteranno studiosi ed esperti di varie discipline. Tra gli altri Maria Rita Ciceri, docente di psicologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Giordano Biserni, presidente Asaps – Associazione sostenitori ed amici della Polizia StradaleAlberto Federici, direttore Corporate Communication e Media Relations del Gruppo Unipol e Marco Cerruti, teologo e autore del volume (di prossima pubblicazione) “Cambiare marcia. Per un’etica del traffico” (Edizioni Dehoniane). Quest’ultimo, in particolare, sottolinea come ci siano “ambiti dell’esistenza che non sembrano toccati da interrogativi etici e, più in generale, dalla riflessione all’interno della società: uno di questi concerne proprio la guida di automezzi (automobili, ciclomotori, motocicli, mezzi pesanti, pullman) e tutto ciò che ruota intorno al comportamento delle persone sulle strade, le implicazioni dell’attività automobilistica e motociclistica ma anche la condotta di ciclisti e pedoni”. In realtà, basterebbe riflettere sulle migliaia di morti e le decine di migliaia di feriti che ogni anno rimangono vittime di incidenti sulle strade italiane, per dimostrare che nel traffico quotidiano si consuma una gigantesca questione etica.

Sempre nel corso della Settimana, Sicurstrada sarà presente insieme a CUBO – Centro Unipol Bologna nel week end del 16 e 17 settembre con uno spazio informativo all’interno del Mobility Village allestito in Piazza Maggiore. Il format, arrivato alla sua terza edizione, affianca stand espositivi, che permettono di esplorare diversi aspetti della mobilità sostenibile grazie alla presenza di soggetti pubblici, privati e del terzo settore, a un ricco programma di attività e servizi: mostre, dibattiti, bike tour, info point.

L’hashtag per commentare le iniziative in rete è #MobilityWeek
Maggiori informazioni:

http://www.comune.bologna.it/news
http://settimanadellamobilita.bo.it/#
http://www.mobilityweek.eu/

 

>Invito all'incontro ETICA E MOBILITA' 16 Settembre

 

da sicurstrada.it


C’è un’etica della guida e della mobilità? E quali sono le nuove sfide proposte dall’innovazione tecnologica applicata ai mezzi e ai sistemi di trasporto?  Sono gli interrogativi di fondo che saranno al centro dell’iniziativa che Fondazione Unipolis, nell’ambito del Progetto Sicurstrada, proporrà durante la Settimana Europea della Mobilità.
Sabato 16 settembre, alle ore 10, nella Sala Tassinari di Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore 6, si confronteranno studiosi ed esperti di varie discipline. Tra gli altri Maria Rita Ciceri, docente di psicologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Giordano Biserni, presidente Asaps – Associazione sostenitori ed amici della Polizia Stradale; Alberto Federici, direttore Corporate Communication e Media Relations del Gruppo Unipol e Marco Cerruti, teologo e autore del volume (di prossima pubblicazione) “Cambiare marcia. Per un’etica del traffico” (Edizioni Dehoniane). (ASAPS)

 

 

 

 

 

 

Martedì, 05 Settembre 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK