Giovedì 05 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 24/08/2017

A12 Genova – Rosignano
GIOCHI PERICOLOSI
Ragazzi lanciano sassi dal greto del fiume colpendo veicoli in autostrada

E’ successo ieri pomeriggio, verso le 15, all’altezza del Km 93 dell’autostrada A12 Genova- Rosignano.
Siamo tra S.Stefano Magra e Ceparana, due comuni dell’entroterra spezzino lungo i quali si snoda l’autostrada che in quel punto scavalca il greto del fiume Magra.
L’autista di un autobus di una ditta genovese, passando di lì per fare rientro nel caopolugo, avverte un forte colpo nella parte anteriore ed accostando in corsia di emergenza avverte la Polizia Stradale di Spezia dell’accaduto; verificando il parabrezza nota che un sasso gli ha infranto parte di esso.
Il conducente non è insospettito, presume che il corpo contundente sia stato sollevato, come talvolta accade, da un altro veicolo circolante in autostrada.
Mentre gli agenti della Stradale rilevano il tutto giunge la notizia che un mezzo pesante, nel medesimo posto, è incappato nella stessa situazione: colpito da un sasso sul parabrezza.
Come detto non vi è nulla sopra quel ponte che scavalca il torrente Magra, ma gli uomini della Stradale spezzina si insospettiscono e vanno a perlustrare il greto del fiume sottostante.
Posteggiati lungo la strada sterrata dei motorini: i sospetti si fanno sempre più pesanti e diventano certezza quando trovano, proprio lì sotto le carreggiate, otto ragazzini, tutti diciassettenni della zona, intenti in quello scellerato lancio.
Più precisamente quattro di questi assistevano divertiti alla sfida che gli altri quattro si erano lanciati: sorvolare con i sassi le due carreggiate per farli ricadere dall’altra parte.
Tutto ciò senza considerare i veicoli che avrebbero potuto, come accaduto, essere colpiti.
Per i quattro diciassettenni, tutti riaccompagnati a casa dagli imbarazzati genitori chiamati dalla Polizia Stradale, una denuncia per danneggiamento ed attentato alla sicurezza dei trasporti.


Rintracciati dalla Stradale lungo il torrente Magra, otto ragazzini, tutti diciassettenni della zona, intenti in quello scellerato lancio di sassi da una parte all’altra dell’autostrada. (ASAPS)

Giovedì, 24 Agosto 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK