Sabato 06 Giugno 2020
area riservata
ASAPS.it su

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
Articolo 219, comma 3ter, C.d.S. - Trasmissione Ordinanze Tribunale Trieste n. R.G. 338012016 e n. R.G. 2970/16 e Ordinanza Tribunale di Ancona n. R.G. 2017/2001.

(Circ. n. 15075, 16 luglio 2017)

 

 

 

 

 

 

 

 

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione, gli Affari Generali ed il Personale
Direzione Generale Motorizzazione
Divisione 6
Contenzioso amministrativo e giurisdizionale

 

Prot. n. 15075

Roma, 16 luglio 2017

 

Indirizzi… omissis

OGGETTO: Articolo 219, comma 3ter, C.d.S. - Trasmissione Ordinanze Tribunale Trieste n. R.G. 338012016 e n. R.G. 2970/16 e Ordinanza Tribunale di Ancona n. R.G. 2017/2001.


    Si fa seguito alle precedenti circolari per trasmettere in allegato le Ordinanze del Tribunale di Trieste n. R.G. 3380/2016 e n. 2970/16 nonché l'Ordinanza del Tribunale di Ancona n. R.G. 2017/2001.
    In particolare il Tribunale di Trieste (n. R.G. 3380/2016) ha osservato che: " ... il significato letterale dell'espressione “a decorrere dalla data di accertamento del reato" contenuta nell'articolo 219, comma 3ter del Codice della Strada, fa riferimento all’accertamento compiuto dal Giudice penale, l’Organo a cui spetta istituzionalmente decidere se ci sia stato o meno un reato. Prima, e cioè alla data di commissione del fatto o a quella di contestazione della violazione, c’è solo un fatto storico, un’ipotesi di reato, il cui accertamento definitivo è differito al passaggio in giudicato della sentenza”.
    Il detto Tribunale precisa altresì che la revoca, cui il 219 subordina la proposizione della domanda volta ad ottenere una nuova patente, presuppone, ai sensi dell'art. 224 comma 2°, …


> Leggi il testo integrale della circolare

 

 


 

Venerdì, 28 Luglio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK