Lunedì 06 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Ministero dell'Interno
Articolo 36 del Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600.
Fatti che possono configurarsi come violazioni tributarie da comunicare alla Guardia di Finanza

(Circ. n.558/A/415.1/0/315659 del 30 maggio 2017)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ministero dell'Interno
Dipartimento della Pubblica Sicurezza
Ufficio Coordinamento e Pianificazione FF.PP.

Prot. n. 558/A/415.1/0/315659

Roma, 30 maggio 2017

 

OGGETTO: Articolo 36 del Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600.
Fatti che possono configurarsi come violazioni tributarie da comunicare alla Guardia di Finanza.

 

Indirizzi… omissis



            Con circolare del 5 febbraio 2016 (prot. 558/A/415.1I0/287943), si richiamava l'attenzione sulla necessità di una puntuale applicazione dell'articolo 36 del Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n.600 recante "Disposizioni comuni in materia di accertamento delle imposte sui redditi".
            Detta disposizione prevede che i soggetti pubblici, incaricati istituzionalmente di svolgere attività ispettive o di vigilanza, nonché gli organi giurisdizionali, requirenti e giudicanti, penali, civili e amministrativi e (per la parte che interessa) gli organi di polizia giudiziaria che, a causa o nell'esercizio delle loro funzioni, vengono a conoscenza di fatti che possono configurarsi come violazioni tributarie devono comunicarli, previa autorizzazione, direttamente ovvero, ove previste, secondo le modalità stabilite da leggi o norme regolamentari per l'inoltro della denuncia penale, …


> Leggi il testo integrale della circolare

Martedì, 30 Maggio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK