Sabato 23 Settembre 2017
area riservata
ASAPS.it su

Sassi da un cavalcavia: confessano due quindicenni di Castellazzo

A febbraio un masso colpì un autocarro in transito sulla A26 e per fortuna non infranse il parabrezza. Le accurate indagini della Polizia Stradale di Alessandria hanno permesso di individuare i due minorenni che hanno alla fine ammesso la loro responsabilità

CASTELLAZZO – Al termine di mesi di indagini la Polstrada di Alessandria ha individuato e denunciato per tentato omicidio due 15enni di Castellazzo, responsabili del lancio di alcuni sassi da un cavalcavia sulla A26, avvenuto lo scorso 26 febbraio, nella periferia del paese. Alle 18 di quella domenica sera un masso aveva colpito il parabrezza di un autocarro in transito. Per fortuna la grossa pietra non aveva sfondato completamente il cristallo e il guidatore era riuscito a evitare l’impatto con altri mezzi vicini.

Il lavoro degli agenti della Stradale si è subito concentrato su alcuni ragazzi del posto: la Polizia ha indagato sulle frequentazione, le abitudini e i profili personali di tanti giovani fino ad arrivare a una comitiva di 15enni del posto. Tutti abitavano nei pressi del cavalcavia ed erano stati notati in quella località dopo diversi appostamenti e pedinamenti. Alla fine i due colpevoli hanno ammesso le loro responsabilità. Entrambi si trovavano sul cavalcavia per far passare il tempo e hanno così deciso di lanciare dal cavalcavia alcune pietre trovate per terra.

I due 15enni sono stati segnalati al P.M. inquirente che, vista la loro minore età, coinvolgerà la Procura minorile.

da radiogold.it


 Oltre 20 anni dopo Tortona, la Polizia Stradale resta sempre presente!! (ASAPS)

Martedì, 04 Luglio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK