Mercoledì 23 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su

AL RALLY CITTÀ DI TORINO
Torino: auto esce fuoristrada e travolge famiglia durante rally, morto bimbo di 6 anni

È accaduto durante il Rally Città di Torino, a Coassolo un’auto è uscita di strada all’altezza di una curva e ha travolto un’intera famiglia. Feriti i genitori, morto il figlio di sei anni, illeso il figlio minore di tre

Grave incidente al rally Città di Torino. Un bimbo di 6 anni è morto, travolto da un’auto uscita di strada all’altezza di una curva. Feriti i genitori, illeso il fratellino minore di tre anni. La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo. Tra le ipotesi anche un malore del pilota.

>VIDEO -  Torino, tragedia al rally: bimbo muore investito da auto

Tutto è avvenuto durante la gara di auto torinese: a Coassolo, una vettura dopo aver toccato il cordolo in cemento ad un incrocio è finita fuori strada. Tra le ipotesi anche un malore del pilota dell’equipaggio dell’auto «Skoda Biella». Travolta un’intera famiglia: padre madre e i due figli. Il bambino più grande è morto, i genitori sono rimasti feriti mentre il bimbo più piccolo è illeso. I quattro si trovavano in una zona protetta al di là della linea di sicurezza. Il rally è stato sospeso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Venaria Reale, insieme con le ambulanze del 118 e l’elisoccorso.

>FOTO - Torino: auto fuori strada al rally travolge spettatori, morto bimbo di 6 anni

«Siamo addoloratissimi, in 32 anni non era mai successa una cosa del genere - hanno spiegato gli organizzatori del rally, che hanno sottolineato - Ci sono dei fattori da chiarire». Sulla tragedia indaga il pm Ruggero Crupi. «Queste cose non possono succedere. La sicurezza, e il pubblico in un posto vietato con dei bambini innocenti. Ma vi rendete conto sì o no? Un abbraccio alla famiglia» scrive su Facebook Adelmo Tessa, uno dei partecipanti al rally.

da corriere.it


Il bambino è la decima piccola vittima  della strada nel 2017.
Secondo l’Osservatorio ASAPS sono stati 53 i bambini  da 0 a 13 anni che hanno perso la vita sulle strade nel 2016. Trenta erano trasportati in auto.
Continua la campagna dell’ASAPS per la sicurezza dei bambini in auto. Sostienici.
Gli incidenti gravi e mortali nei rally sono veramente troppi! E’ ora di rivedere le regole, il sistema organizzativo e i livelli di responsabilità. Dopo la Targa Florio, dopo il Rally Legend a San Marino e numerosi altri prima con incidenti e morti, ora questa tragedia di Torino. Qualche inchiesta sul perché di questi incidenti come si è conclusa? O tutto in archivio? (ASAPS)

Lunedì, 29 Maggio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK