Martedì 02 Marzo 2021
area riservata
ASAPS.it su
Omicidio stradale 29/03/2017

Roma, sotto effetto di alcol e droga investì e uccise un 17enne: condannato a 11 anni

Il Tribunale di Velletri ha emanato una sentenza di condanna a 11 anni di reclusione nei confronti di Manuel Bello, il 28enne di Ardea, che lo scorso 27 luglio investì e uccise su via Pratica di Mare il 17enne Mirco De Pace, a bordo del suo ciclomotore. Le indagini e i rilievi della polizia stradale di Albano diretta dal comandante Claudio Marrese, stabilirono e accertarono che il 28enne guidava sotto effetto di un micidiale mix di alcol e droga, cannabis e cocaina, senza assicurazione e senza patente, già sospesa per guida sotto effetto di droga.

>FOTO - Roma, sotto effetto di alcol e droga investì e uccise un 17enne: condannato a 11 anni (Foto Luciano Sciurba)

Fu arrestato il giorno dopo nella sua casa di Ardea e condotto in carcere a Velletri dagli agenti, ora a distanza di un anno, è arrivata la sentenza definitiva del processo con rito abbrevviato per omicidio stradale, con una pesante condanna, la più lunga pena detentiva e una delle prime da quando la scorsa estate entrò in vigore la legge per l'omicidio stradale. Il guidatore della Lancia 147, a folle velocità in sorpasso prese in pieno il ragazzo che con il suo motorino si stava recando a prenotare il posto per il suo imminente diciottesimo compleanno in via Pratica di Mare intorno alle 20 in un tratto buio e pericoloso.

da ilmessaggero.it


Omicidio stradale, condanna in questo caso adeguata
Le indagini e i rilievi della polizia stradale di Albano  stabilirono e accertarono che il 28enne guidava sotto effetto di un micidiale mix di alcol e droga, cannabis e cocaina, senza assicurazione e senza patente, già sospesa per guida sotto effetto di droga. (ASAPS)

Mercoledì, 29 Marzo 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK