Martedì 07 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Editoriali 20/01/2017

SAN SEBASTIANO PATRONO E PROTETTORE DELLA POLIZIA MUNICIPALE
OGGI 20 GENNAIO AGENTI IN FESTA
Un saluto particolare agli agenti della Municipale impegnati anche in aggregazione da tanti comandi d’Italia nei servizi di soccorso nelle zone terremotate e innevate

Gli agenti della Polizia Municipale anche aggregati da altri comandi, al lavoro nei paesi martoriati dal terremoto e dalla neve nell'Italia centrale

San Sebastiano T. Viti (Urbino 1469 –1523)

 

(ASAPS) La Polizia Municipale d’Italia oggi è in festa. Non sappiamo bene se gli agenti abbiano buoni e validi motivi per festeggiare. Con l’aria che tira non ci sembra, pur tuttavia una giornata per celebrare l’attività del Corpo ci vuole, se non altro per rendere pubblici i bilanci di un anno della loro preziosa attività a favore della sicurezza nelle varie città italiane.

In questa giornata dedicata al Patrono della Polizia Municipale un pensiero e un omaggio ai tanti agenti dei comuni di quell’Italia centrale al martirio proprio come San Sebastiano. Un saluto anche ai tanti agenti aggregati dai vari comandi d’Italia (alcuni li conosciamo e sono anche referenti o consiglieri nazionali ASAPS) e impegnati al fianco della Protezione Civile e con le le altre forze di polizia dello Stato per i servizi di soccorso nelle zone terremotate e per far fronte all’emergenza neve in quei comuni devastati.

Gli agenti della Polizia Municipale anche aggregati da altri comandi, al lavoro nei paesi
martoriati dal terremoto e dalla neve nell'Italia centrale

 

Crediamo che siano in diversi a invocare San Sebastiano, che gli agenti della Polizia Municipale hanno eletto loro patrono e protettore ( Breve apostolico del 3 maggio 1957 di sua santità Pio XII, di venerata memoria), e che oggi lo celebrano in tante cerimonie sul territorio nazionale, visto le ancora tante difficoltà irrisolte a cominciare dalla invocata (almeno quanto il Santo) riforma della Polizia Locale (funzioni, stipendi, cause di servizio, equi indennizzi, accessi alle banca dati SDI).

L’immagine del Santo trafitto della frecce è l’icona più adatta per rappresentare una situazione di disagio e malcontento che traspira spesso fra le fila dei caschi bianchi.
Ricordiamo infine che San Sebastiano era un ufficiale dell’esercito imperiale proprio a Roma.

Insomma Auguri alla Polizia Municipale per questo anniversario celebrato in un momento difficile per tutti, agenti compresi.
 

Giordano Biserni
ASAPS

 



In questa giornata dedicata al Patrono della Polizia Municipale un pensiero e un omaggio ai tanti agenti dei comuni di quell’Italia centrale al martirio proprio come San Sebastiano. Un saluto anche ai tanti agenti aggregati dai vari comandi d’Italia e impegnati al fianco della Protezione Civile e con le le altre forze di polizia dello Stato. Un abbraccio. (ASAPS)

Venerdì, 20 Gennaio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK