Lunedì 25 Settembre 2017
area riservata
ASAPS.it su

Contromano in autostrada sull’A26, gli sparano alle gomme per fermarlo

Fermato e arrestato dalla Polstrada a Castellazzo Bormida, nell’Alessandrino: è un venditore ambulante di alimentari, 33 anni, di Nichelino, risultato positivo alla cocaina

Quando, fermo in una piazzola a Predosa sulla sua Golf, ha visto avvicinarsi la pattuglia della polizia stradale, ha capito che non ce l’avrebbe fatta a sfuggire al controllo. E così, preso dal panico e sotto effetto di cocaina, ha ingranato la retromarcia, ha fatto manovra e imboccato in contromano, l’A26, dove fino a quel momento aveva viaggiato in direzione Sud, lanciandosi a velocità folle tra le auto che gli venivano incontro. Per fermarlo, gli agenti hanno prima sparato in aria, poi hanno mirato alle gomme. 
 
Ma non è bastato e la pattuglia – sull’auto di servizio c’era anche il comandante della sottosezione di Ovada, Giuseppe Graziano – si è lanciata all’inseguimento, mentre gli automobilisti terrorizzati intasavano di chiamate i centralini delle forze dell’ordine. La corsa dell’uomo in contromano è andata avanti parecchio, a folle velocità, sulla terza corsia: poi, utilizzando un by pass nel guard rail, l’automobilista è passato sulla carreggiata Nord, nel giusto senso di marcia, arrivando fino all’altezza di Castellazzo, a 3 km da dove la fuga era partita. 

Qui gli agenti hanno trovato la Golf abbandonata, ancora in moto, e con una ruota a terra, colpita dai proiettili. L’uomo era fuggito nei campi, senza scarpe né giubbotto, come testimoniato da alcuni agricoltori che l’avevano visto correre al freddo. Alla fine, i poliziotti l’hanno rintracciato in un cascinale e, dopo averlo portato in ospedale, l’hanno arrestato. Si tratta di Dino Vallone, 33 anni, di Nichelino, commerciante ambulante nel settore alimentare, che ha confessato di aver assunto cocaina ma che non ha dato altre spiegazioni sulla sua fuga rocambolesca e pericolosa. 


Daniele Prato
Predosa (Alessandria)

da lastampa.it

 

 

>Follia di un automobilista in autostrada: contromano per chilometri pur di sfuggire alla Polstrada


ECCO IL RISULTATO DELL’EFFETTO DELLA COCAINA!!  PER FORTUNA E’ FINITA BENE GRAZIE ALL’INTERVENTO DEGLI AGENTI DELLA STRADALE DI OVADA, AI QUALI DICIAMO GRAZIE A NOME DI TANTI CITTADINI (ASAPS)

“Intuito il grave pericolo gli agenti hanno subito esploso un colpo di pistola in aria per poi dirigere gli altri proiettili verso le gomme del veicolo. L’azione intimidatoria non ha però prodotto risultati perché l’uomo ha invertito il senso di marcia e marciato, ad altissima velocità, verso Alessandria, seminando il panico tra gli automobilisti.

L’automobilista nel frattempo si era allontanato tra i campi, inseguito dal personale della Polizia e dei Carabinieri, intervenuto in massa nella zona colpita da un fitto banco di nebbia. Dopo lunghe ricerche l’uomo, senza scarpe e senza giubbotto, è stato trovato dai poliziotti della Polstrada in una cascina a Castellazzo Bormida, verso le 19.30. L’uomo, che non ha dato spiegazioni sul perché del suo folle gesto, è stato portato in ospedale per la lunga esposizione al freddo e anche per lo stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di cocaina.”

Martedì, 20 Dicembre 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK