Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Editoriali 24/11/2016

L’ASSURDITA’
Un novembre con 20 gradi in molte regioni. Ma noi, nel “Paese do sole”,  abbiamo l’inverno imposto per “decreto” con l’obbligo delle gomme invernali o catene al seguito

ROMAGNA SOLATIA - Ieri la spiaggia di Rimini si presentava così: passeggiate a torso nudo e jogging. Da Il Resto del Carlino del 24 novembre 2016

(ASAPS) Lo ha detto anche la NASA: mai così caldo da 1000 anni! Ma noi ci eravamo arrivati a naso! Nei giorni scorsi, ormai a fine novembre, in molte regioni si toccavano i 20 gradi. Nella riviera romagnola, a Rimini, la gente è andata in spiaggia a torso nudo. Però nel contempo dal 15 novembre è scattato l’obbligo, in molte strade, di viaggiare con macchine munite di pneumatici invernali o avere catene al seguito. Ecco questa è l’assurdità tutta italiana che impone l’inverno non sulla base delle reali condizioni climatiche ma per “decreto” punto e basta. E’ imbarazzante vedere sul cruscotto l’indicazione di 19 o 20 gradi e sapere che dal 15 novembre abbiamo montato le gomme invernali.
Lo vediamo, lo sentiamo,  gli inverni sono sempre più miti, le nevicate sempre più rare, il gelo sporadico e solo in quota, eppure noi abbiamo regole rigide, molto più rigide della temperatura di questi giorni.
Possibile che dobbiamo mantenere regole di questo genere quando norme così severe non sono previste neppure in molti paesi nordici? Nella stessa Russia le regole sono diverse, l’obbligo delle gomme invernali o catene è imposto solo quando le condizioni lo richiedono veramente e se non le hai in quei momenti le sanzioni sono giustamente severe.
Noi invece nel “Paese do sole” l’inverno lo fissiamo per decreto: dal 15 novembre al 15 aprile! Ma in questi giorni si suda! Pazienza cari automobilisti italiani se con le maniche corte poi risalite in macchine regolarmente munite di (costose) gomme invernali o di catene custodite nel baule, magari insieme al salvagente. Ah se siete andati in spiaggia ricordatevi di scossare bene le scarpe per non lasciare residui di sabbia sul tappetino della macchina pulita.
 
Giordano Biserni
ASAPS

 


A maniche corte ma con le gomme invernali o le catene al seguito. Nella spiaggia romagnola le gente a torso nudo, giornate da 20 gradi ma per la nostra macchina l’inverno è obbligatoriamente scattato. (ASAPS)
 

Giovedì, 24 Novembre 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK