Sabato 15 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Droga 31/10/2016

Si ferma sull’A28, la polizia lo controlla e trova la cocaina

Sacile: quando ha dovuto fermarsi su una piazzola di sosta lungo l’autostrada, un 37enne mai avrebbe pensato che di lì a poco si sarebbe trovato addirittura in arresto. Nel suo furgone, del resto, trasportava quasi 50 grammi di droga

SACILE. Un guasto meccanico che gli è costato davvero carissimo. Quando ha dovuto fermarsi su una piazzola di sosta lungo l’autostrada, mai avrebbe pensato che di lì a poco si sarebbe trovato addirittura in arresto. Nel suo furgone, del resto, trasportava quasi 50 grammi di cocaina che non sono sfuggiti alle forze dell’ordine.

La polizia di Stato ha arrestato giovedì mattina un cittadino ucraino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Tutto è partito da un controllo casuale sull’A28 in territorio comunale di Sacile. Verso le 11, gli agenti della sezione polizia stradale di Pordenone hanno proceduto al controllo di un furgone in panne all’altezza del chilometro 35 dell’autostrada, che era fermo per un guasto meccanico.

Sul posto è stato quindi identificato il cittadino ucraino che era a bordo del mezzo, il 37enne A.Z., che all’arrivo degli agenti aveva manifestato una certa insofferenza e preoccupazione per le operazioni di controllo.

Un atteggiamento apparentemente incomprensibile per chi aveva semplicemente un problema meccanico con il proprio veicolo.

A quel punto il suo comportamento ha cominciato a insospettire gli agenti della polizia stradale che hanno chiesto l’arrivo in appoggio dei colleghi della Squadra mobile della Questura pordenonese.

Gli agenti hanno quindi proceduto a un accurato controllo del veicolo e all’interno di un guanto da lavoro, opportunamente ripiegato, sono stati trovati 48 grammi di cocaina.

Il 37enne ucraino non è riuscito a fornire una spiegazione convincente sulla provenienza dello stupefacente, e così è scattato inevitabilmente l’arresto. L’uomo si trova tuttora a disposizione dell’autorità giudiziaria. (p.t.)

da messaggeroveneto.gelocal.it


Fatale la sosta per guasto.  Tutto è partito da un controllo casuale sull’A28 in territorio comunale di Sacile. Verso le 11, gli agenti della sezione polizia stradale di Pordenone hanno proceduto al controllo di un furgone in panne all’altezza del chilometro 35 dell’autostrada, che era fermo per un guasto meccanico. (ASAPS)

Lunedì, 31 Ottobre 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK