Mercoledì 06 Luglio 2022
area riservata
ASAPS.it su

Dieci km contromano sull'A13, bloccato dalla polstrada

Un cinquattontenne modenese colto da "un vuoto di memoria" marciava verso nord nella corsia che dal rodigino va verso Bologna. Multa di 2mila euro, ritiro della patente e fermo amministrativo dell'auto per 3 mesi

ROVIGO. Dopo una sosta in  area diservizio, ha imboccato contromano l'autostrada A13 percorrendo indisturbato quasi 10 chilometri, prima di essere fermato dalla polizia stradale di Altedo, nel Bolognese. E' successo all'alba di ieri, verso le 5.30: protagonista un automobilista di 58anni, modenese residente a Bologna. L'uomo stava rientrando a casa alla guida di una Panda Van quando, ripartendo dopo un caffè all'area di servizio Adige Ovest, nel rodigino, si  immesso in autostrada contromano, dirigendosi verso Nord sulla carreggiata Sud, dove il senso di marcia è verso Ferrara e Bologna.
Gli agenti della Stradale di Altedo, la cui competenza copre l'intero tratto autostradale fra Bologna a Padova, allertati dalla centrale operativa di Bologna, lo hanno raggiunto e bloccato nel giro di 15 minuti, prima che potesse provocare incidenti, visto che a quell'ora nella zona c'era una fitta nebbia.
L'uomo avrebbe dichiarato di avere "un vuoto di memoria" e di non ricordare nulla di ciò che aveva fatto dopo la sosta. Per il 58enne, risultato negativo al test con l'etilometro, sono scattati una multa da 2.000 euro, il ritiro della patente e il fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi.

da lanuovaferrara.gelocal.it


Bloccato in tempo. Non era ubriaco. L'uomo avrebbe detto di avere 'un vuoto di memoria' e di non ricordare nulla di ciò che aveva fatto dopo la sosta.  Non si capisce il motivo. (ASAPS)

Lunedì, 31 Ottobre 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK