Venerdì 18 Giugno 2021
area riservata
ASAPS.it su
Corte di Cassazione 30/09/2016

Sinistro stradale: se la dinamica non convince, il CID è irrilevante
altalex.com

(Cass. Civ., sez. VI, ordinanza 15/06/2016 n. 12370)

Il giudice di seconde cure ricostruiva la dinamica di un sinistro stradale evidenziando che non appariva credibile che i fatti si fossero svolti secondo le circostanze rappresentate in giudizio dall’attore, e nonostante i conducenti avessero sottoscritto un verbale di constatazione amichevole dell’incidente (CID). Il Tribunale riforma, pertanto, la sentenza del Giudice di Pace. Adita la Cassazione, nell’Ordinanza del 15 giugno 2016, n. 12370, conferma l’orientamento di legittimità in materia di sinistri: l’apprezzamento del giudice di merito relativo alla ricostruzione della dinamica dell’incidente, all’accertamento della condotta dei conducenti dei veicoli, e via dicendo, si concreta in un giudizio di mero fatto, che resta sottratto al sindacato di legittimità, qualora il ragionamento posto a base delle conclusioni sia contrassegnato da completezza, correttezza e coerenza negli aspetti logici e giuridici...

>Continua a leggere su altalex.com

Di Laura Biarella
altalex.com

 

Venerdì, 30 Settembre 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK