Mercoledì 28 Settembre 2022
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Droga 26/08/2016

Sul taxi abusivo con 500 grammi di fumo, arrestato pusher in autostrada

Operazione della polizia stradale. In manette un ragazzo di 24 anni, pregiudicato palermitano: era diretto a Cefalù. Il mezzo è stato fermato nell'ambito dei controlli sul controesodo estivo

Viaggiava con un pusher e 500 grammi di fumo. Fermato un tassista abusivo in autostrada, che era diretto da Palermo a Cefalù. In manette è finito un ragazzo di 24 anni, G. A., pregiudicato palermitano, ritenuto responsabile di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti". In azione sono entrati i poliziotti appartenenti alla sezione della polizia stradale del distaccamento di Cefalù. Il taxi è stato fermato nell'ambito dei controlli sul controesodo estivo.

Ad insospettire gli agenti, sin dalle prime fasi dell’accertamento "è stato l’atteggiamento del passeggero, G. A., che - spiegano i poliziotti - è apparso estremamente nervoso e teso". Un controllo più approfondito ha permesso di accertare il pregiudicato palermitano fosse sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Palermo, per un recente arresto avvenuto a Cefalù, per un reato in materia di stupefacenti. Così è scattata la perquisizione sul taxi che ha permesso di rinvenire cinque panetti di hashish, del peso totale di 500 grammi.

A. è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ed è stato portato in carcere a Termini Imerese. Il conducente del mezzo, dopo gli accertamenti di rito, è invece risultato essere un tassista abusivo. Per lui è scattata la multa, con relativa sospensione della patente di guida e il sequestro del veicolo.

da palermotoday.it


Il ragazzo con 500 gr. di fumo e il taxista era pure abusivo. Non va bene... (ASAPS)

Venerdì, 26 Agosto 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK